Basilicata ammaliata e ammalata di petrolio.

Onda Lucana

Basilicata ammaliata e ammalata di petrolio.

Tratto da:Onda Lucana by Paolo Cirigliano

RUBINETTERIA LUCANA VERSIONE MURO 2017 tris_e.jpg Vignetta tratta da repertorio di Onda Lucana by Antonio Morena 2017.

Petrolio e tumori in Basilicata sono strettamente connessi (delle probabili concause nei terremoti abbiamo già parlato nel precedente articolo). La Val D’Agri paga un conto salato con la salute dei suoi cittadini per l’estrazione di 70mila barili di greggio al giorno. Infatti (purtroppo) i casi di malattie respiratorie, infettive e oncologiche, sono più del doppio rispetto alla media nazionale. In cambio di questa devastazione, la Regione incassa le più bassa royalty d’Europa, il 7%. Molto meno dei diritti pretesi da Russia, Angola e Messico per le trivellazioni. Oltretutto in Lucania “bucano” addirittura un Parco Naturale, almeno in teoria, poiché, di fatto non si è mai avuta una seria opposizione o prese di posizione tali da garantire una reale tutela. E’ evidente che prevalgono altre “tutele”… Dunque, dicevamo…

View original post 418 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: