Silvia Mezzanotte porta il suo Summer Tour a Lauria

Onda Lucana

Silvia_Mezzanotte_primo_piano-kPmE--1280x960@Produzione.jpg Silvia Mezzanotte

di Redazione Basilicata 24

Arriva in Piazza San Giacomo a Lauria lunedì 24 luglio il nuovo ‘Summer Tour’ gratuito di Silvia Mezzanotte prodotto da Colorsound Srl, voce per dieci anni dei Matia Bazar e campionessa dell’edizione 2016 di ‘Tale e Quale Show’ di Carlo Conti su Raiuno. L’artista bolognese – che dal 19 maggio è in tutte le radio con il nuovo singolo ‘Lasciarmi andare” su etichetta ‘Rosso al Tramonto’ e relativo videoclip disponibile sul proprio canale YouTube che ha già superato le 180.000 visualizzazioni – porta in scena le grandi voci della musica italiana e internazionale: un viaggio a 360° che spazia da Mina a Mia Martini, da Alice a Giuni Russo, rivisitando in chiave pop-rock grandi classici di Noa, Gloria Gaynor, Nina Simone e molte altre.  “Un viaggio tra le voci femminili che più hanno segnato il mio percorso artistico – confida Silvia Mezzanotte – spaziando fra generi diversi, in una scaletta che alterna momenti di grande energia ad altri più intensi e intimistici…

View original post 232 altre parole

Le viole sono dei fanciulli scalzi

Sono fresche le foglie dei mandorli i muri piovono acqua sorgiva si scelgono la comoda riva gli asini che trottano leggeri. Le ragazze dagli occhi più neri montano altere sul carro che stride, Marzo è un bambino in fasce che già ride. E puoi dimenticarti dell’inverno: che curvo sotto le salme di legna recitavi il... Continue Reading →

IL SALE DELLA VITA

Onda Lucana

CE_SalinediCervia10 Immagine tratta da web

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna

IL SALE DELLA VITA

Rossastra,
l’acqua dalle saline, evaporando, esala,
mentre, bianco, cristallino
sul fondo rimane il sale.

Da quando è stato scoperto,
sempre il pane e le vivande ha insaporito il sale.

Per millenni, gli alimenti umani
a lungo ha conservato il sale.

Soldati ed operai
pure col sale erano retribuiti in passato.

La vita, ogni dì, il sale insapora
e rende più gustosa!

Come l’amore, che se è in te,
tutto più bello appare e sempre ti fa sognare!

L’amore, che quando ce l’hai,
anche più buono ti fa diventare!

Funo di Argelato, 5 sett. 2013, ore 15,15, in via Bellini, 4

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna

View original post

Le belle immagini della Lucania

Onda Lucana

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana by Antonio Morena 2018.jpg Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana by Antonio Morena 2018

Tratto da:Onda LucanabyAntonio Morena

Lucania “Terra da Scoprire” diceva un tempo il cartello pubblicitario e la pubblicità itinerarnte che avvolgeva i treni regionali con le belle immagine delle cittadine della regione in mostra.

I paesaggi mutano di continuo da kilometro a kilometro l’uno dall’altro si diversificano fino a fondersi….poi si aggiungono le belle opere di un tempo create dalla perfezione magistrale da uomini capaci e virtuosi.L’esempio è questo splendido ponte ferroviario a tredici archi verso la direzione della Loc. Piano del Conte ammirabile dalla antistante strada Provinciale che parte dal Comune di Rionero in Vulture, costeggia il territorio del Comune di Pietragalla, verso Forenza.Foto tratta da repertorio di Antonio Morena 2018.

Tratto da:Onda LucanabyAntonio Morena

View original post

IL MITOSTORICO NELL’ARALDICA

Onda Lucana

IL MITOSTORICO NELL’ARALDICA

Tratto da:Onda Lucana® by Ivan Larotonda

moscow-1394654_960_720 Immagine tratta da web

Distrattamente, perché introiettiamo sempre più pulsioni e meno logica, assaliti da una pletora di vacui desideri che affollano animi ora più che mai indeboliti, gironzoliamo nelle nostre vetuste città non facendo più caso alla gloria architettonica che ci hanno lasciato in eredità i nostri padri, figuriamoci quindi di andare a osservare i particolari di codeste meraviglie. Abituati allo schifo edilizio, democraticamente distribuito dal ’45 ad oggi, non destano particolare interesse né la guglia che sfida i venti e le tempeste né tanto meno la bifora dalla colonnina tortile. Ma, senza apparecchiare improbabili discussioni esoteriche sfocianti magari in teorie “rivoluzionarie” e conclusioni deliranti, come le figliolanze divine inventate a partire da una scultura magari troppo rozza perché risalente all’VIII secolo dopo Cristo, si potrebbe azzardare, si badi bene con tutte le precauzioni del caso, una suggestiva ipotesi…

View original post 1.395 altre parole

Mezze maniche con cozze,pomodorini e pecorino di Moliterno

Onda Lucana

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana by Nicola Gallo 2018 Immagine tratta da repertorio Web

Tratto da:Onda Lucana®by Nicola Gallo

Mezze maniche con cozze,pomodorini e pecorino di Moliterno

La pasta con le cozze è un primo piatto classico tradizionale nazionale,semplice da preparare, adatto soprattutto in estate.
Per questa ricetta potete usare anche le mezze maniche di farro.

Ingredienti per 4 persone :
– 1kg di cozze;
– 400g di pasta formato mezze maniche;
– 300g di pomodorini;
– 4 cucchiai di olio extravergine di oliva;
– 1 spicchio d’aglio;
– qualche foglie di basilico a piacere
– 100g di pecorino di Moliterno.

Procedimento
Lavate le cozze sotto l’acqua corrente, eliminate con un coltello tutte le impurità sul guscio, tirate via la barbetta e raschiate la superficie con una spugnetta ruvida. Sciacquatele per bene e asciugatele.
Fate scaldare l’olio in una padella con lo spicchio d’aglio intero , appena diventa biondo versate le cozze e pomodorini, precedentemente lavati e…

View original post 77 altre parole

Le belle immagini della Lucania

Onda Lucana

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana by Antonio Morena 2018.jpg Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana by Antonio Morena 2018

Tratto da:Onda Lucana® by©Antonio Morena

L’ultima neve del mese di Aprile ci racconta la fine dell’inverno tra splendidi panorami mozzafiato in terra di Lucania…..come diceva il poeta:

“Mi sono affezionata all’inverno perchè sento che è vero, non come l’estate che vola via e sembra così divertente e allegra ma non lo è, perchè il sole è sempre di corsa e lascia tutti con l’amaro in bocca. L’inverno non pretende di confortare, ma in fin dei conti sento che è consolante, perchè una si raggomitola su se stessa e si protegge e osserva e riflette, e credo che soltanto in questa stagione si possa pensare per davvero”.
(Marcela Serrano)

Foto by Antonio Morena “Appennino Meridionale Lucano”.

Tratto da:Onda Lucana® by©Antonio Morena

View original post

Le dieci società per cui lavorare secondo Linkedin — QuiFinanza

Onda Lucana

Amazon, Alphabet, ma non solo. LinkedIn ha stilato una classifica delle dieci società preferite per cui lavorare nel 2018 negli Stati Uniti. Per farlo il celebre social, che ha fra i suoi maggiori scopi quello di sviluppare contatti professionali, ha analizzato le ricerche che sono state effettuate dai suoi utenti. Per avere un quadro chiaro della situazione ci si è focalizzati su interesse nella società, comunicazioni tra i dipendenti, ricerche di dipendenti e la capacità di incentivare chi ci lavora a restare nell’azienda.

Per stilare la classifica stati esclusi il social stesso e Microsoft che ne è il proprietario.

 1. Al primo posto, a differenza di quanto si possa credere, si piazza Amazon. Un vero e proprio colosso, che si occupa di commercio elettronico, ma non solo. Fondata da Jeff Bezos ha la sede a Seattle. Recentemente stava cercando una città dove realizzare…

View original post 402 altre parole

Marione

Onda Lucana

29573146_228883644514904_2075296462367380313_n.jpg Immagine tratta da repertorio by Marione 

Tratto da:Onda Lucana® by  Marione@marionecomix

#Consultazioni #Berlusconi #Mattarella

View original post

TIFOSO

Onda Lucana

man-290186_960_720.jpg Immagine tratta da web

Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna

TIFOSO

La tua squadra sempre hai nel cuore!

Dei suoi colori si tinge il tuo sangue,
delle sue azioni si nutre la tua mente!

Forti discussioni con amici e parenti
hai per la tua squadra che più d’ogni altra cosa ami!

Di gioia esulti, s’essa vince
o, triste, t’abbatti, deluso, se invece perde!

Saresti uno sportivo, ma non lo sei!

Per essa tu stravedi
e spesso accettar non sai e non vuoi il vero!

Qual potente droga, il tifo ti prende e ti possiede!

Veemente, di passione t’accendi
che spesso alla violenza ti spinge demente!

Così, a volte, un giorno di festa,
tragico e funesto,
per la gente alla stadio, purtroppo, diventa!

Funo di Argelato, maggio ’89

Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna

View original post

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: