E’sera con la luna — Pina Chidichimo

È sera con la luna. Ti stanchi a passeggiare. Staresti tutta la notte fuori, così, a bearti delle cose sotto la luna che t’appaiono eterne: così le porte chiuse, i camini, i muri dei giardini. Con tutte le cose vorresti stare un po’ assieme e vedere come la luna tramonta, ascoltando i gemiti di questi […]... Continue Reading →

Annunci

Le Canzoni – Jovanotti

Piccole Storie d'Amore

“Le Canzoni”

Sorridendo ti verrà da piangere
A pensare a quante volte nei momenti d’oro
Stavi pensando ad altro
In un altro luogo, con un altro tempo
Proprio ora che ti sto guardando
Dentro a questo angolo di questo mondo
Dove le canzoni sono spiriti
Come da ragazzi siamo stupidi
E ci piacciono le cose sbagliate
Che poi forse sono quelle giuste
E nuotiamo controcorrente
E prendiamo decisioni assurde
Ma più ci rifletti e più fai errori
È l’istinto il braccio che ti tira fuori
Dalle sabbie mobili che trascinano giù
Hai ragione tu
La canzoni non devono essere belle
Devono essere stelle
Illuminare la notte
Far ballare la gente
Ognuno come gli pare
Ognuno dove gli pare
Ognuno come si sente
Ognuno come gli pare
Ognuno dove gli pare
Ognuno come si sente
Come fosse per sempre
Come fosse per sempre
La mia voce mi esce fuori da dentro

View original post 280 altre parole

NUSTALGIA D’Â SCÒLA – di Vittorio di Mauro

NUSTALGIA D’Â SCÒLA Vurria turnà’ comme a ‘na vota, quanno jette â scòla ‘o primmo juorno e dint”a cartella tenevo: sillabbario e ffiurelle pe’ pazzià’ cu tutt”e cumpagnielle.   Sulo nu ricordo e po’ cchiù nniente. ‘A felicità ca tenevo dint”o còre m’accumpagnava ogne mumento, ero cuntento …nu mme mancava niente.   Criscenno, aggio fatto... Continue Reading →

Le belle immagini della Lucania — Onda Lucana

Tratto da: Onda Lucana®byAntonio Morena Sant’Arcangelo (PZ), dopo aver nel precedente articolo mostrato la cittadina nel suo splendore invernale oggi attraverso l’autore Antonio Bellizio, il quale propone due splendide immagini in uno scenario veramente suggestivo. Il Comune di Sant’Arcangelo non si smentisce con le sue attrattive territoriali sintomo di un potenziale e di un connubio... Continue Reading →

TRAMONTO SUL MONTE VULTURE

Onda Lucana

foto_1 Monte Vulture Immagine tratta da Web.

Tratto da :Onda Lucana by Gerardo Renna 

TRAMONTO SUL MONTE VULTURE

Il sole, dopo un lungo e faticoso percorso,

infine giunge all’opposto orizzonte!

Stanco,

lì sul monte vulture

declina piano!

Sul nostro bel monte,

che al ciel s’eleva maestoso,

con le sue verdi cime boscose!

Lì s’adagia lentamente,

per poi sparire completamente!

Ma, prima di sparire,

tutto rosso egli (*) diventa!

Un gran disco di fuoco sembra ora!

Un fuoco sul monte Vulture!!!

Un fuoco, però, che nulla incendia

e che di rosso lassù il ciel colora,

come un esperto bravo pittore!!!

E le nuvole, che lì cono,

batuffoli rosa sembran ora!

Magnifico spettacol stupendo…:

il cielo a quest’ora!

Dietro il monte, infine,

il sole scende,

mentre il suo bagliore

si spegne lentamente!

Funo di Argelato (Bo), 4 ottobre 2016,

ore 23,4o, in via Bellini, 4

(*) egli, invece di esso: licenza poetica,

View original post 14 altre parole

USATE IL COMPUTER? ATTENTI ALLA SCIENA (Are You Using The Computer? Be Careful At Your Back)

La ForzaDellaNatura's Blog

Per guardare lo schermo dei dispositivi elettronici assumiamo posture che affaticano il collo e causano dolori muscolari. Uno studio americano lancia l’allarme. E offre soluzioni.

PRIMA di continuare a leggere questo articolo, raddrizza la schiena. Non è un mistero, la postura che ci sembra naturale per guardare lo schermo di un computer o uno smartphone, affatica i muscoli e causa dolori dappertutto. Dal collo fino alle caviglie. La colpa è forse di testi troppo piccoli o riflessi sullo schermo, ma stare con la spina dorsale incurvata in avanti e il collo allungato con la testa fuori dall’asse della colonna vertebrale, riduce la mobilità, ostacola la concentrazione e potrebbe danneggiare la spina dorsale.E lo conferma una ricerca condotta dall’università di San Francisco, pubblicata su Biofeedback.

• IL PESO DELLA TESTA

Una posizione sbagliata sforza muscoli e ossa, che non sono in grado di sopportare tutto il peso a cui…

View original post 1.084 altre parole

Dopo pranzo ti viene sonno? Può significare carenza di fibre — Glamour.it

Se dopo i pasti ci si ritrova spesso a sbadigliare e si avverte il bisogno di un riposino prima di riprendere la consueta attività, significa che la dieta difetta molto probabilmente di fibre. Secondo uno studio del 2016 dell’American Academy of Sleep Medicine, le fibre nella dieta sono essenziali per mantenere stabili nel sangue i… via... Continue Reading →

GAMBERONI SFUMATI AL RUM

Onda Lucana

GAMBERONI SFUMATI AL RUM

Tratto da:Onda Lucana® by Roberto Pomarico

Ingredienti per 4 persone :

  1. – 20 gamberoni;
  2. – vino bianco;
  3. – rum;
  4. – aglio;
  5. – olio EVO;
  6. – prezzemolo tritato;
  7. – pepe;
  8. – sale.

immagine tratta da repertorio di onda lucana®by roberto pomarico 2019 Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana® by Roberto Pomarico 2019

Preparazione:

Tempo di cottura: circa 15.20 minuti

Togliete la testa dai gamberoni, lavateli accuratamente , adagiateli in una padella con un filo d’olio, pezzetti di aglio, fateli cuocere da entrambi i lati per alcuni minuti.

Circa a metà cottura, aggiungete 1/2 bicchiere di vino bianco, una spolverata di sale e pepe q.b.

Quasi a fine cottura versate 1/2 bicchiere di rum (fate attenzione alla fiamma che potrebbe salire sulla padella), continuate a tenere sul fuoco finchè sarà evaporato.

Spegnete e trasferite i gamberoni in un piatto da portata, spolverate con il prezzemolo tritato, portate subito a tavola.

Buon appetito!

Tratto da:Onda Lucana®

View original post 3 altre parole

AL CHIARORE LUNARE

Onda Lucana

AL CHIARORE LUNARE (pag. 475)

Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna

Con le prime tenebre della sera

già l’avevo vista sorgere,

facendo capolino dietro la collina!

La signora della notte.

all’orizzonte spuntava

ed il cielo, di rosso, subito incendiava!

Pian piano, alto, s’alzava

e tutto attorno di soffusa luce illuminava!

Il suo volto, intanto, bianco s’era fatto

e di luce argentea,

nell’oscurità, splendea radioso!

Il cielo scuro tutto percorrea

e sulla terra poi scendeva!

Sulla terra addormentata si spandeva,

tutto, col suo magico chiarore, invadeva

e tutto, fantastico, appariva al suo splendore!

Lontano dalle luci e dai clamori della città,

nella pace della notte silenziosa,

bello era e rilassante stare nel chiarore lunare,

che sempre tanto ci fa sognare!

Funo di Argelato (Bo), 20 genn. 2019, ore 15,14, in via Bellini, 4

Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna

View original post

Artrosi dell’anca e trattamento riabilitativo post intervento

Onda Lucana

Artrosi dell’anca e trattamento riabilitativo post intervento 

Tratto da: Onda Lucana® by Monica Splendori 

L’artrosi dell’anca ha varie cause ed è la malattia articolare più diffusa. Il 30 per cento dei soggetti con artrosi  ha una displasia acetabolare, tra le cause più diffuse della stessa  è il distacco epifisario, l’artrite reumatoide e la sepsi infantile.

L’artrosi dell’anca è caratterizzata da una perdita progressiva della cartilagine articolare con spazio articolare ridotto e doloroso. La rigidità facilita il prodursi di osteofiti che comportano ulteriormente rigidità e l’impossibilità del paziente di mettersi le scarpe.

Questa eventualità conduce ad un quadro di accorciamento dei flessori, ischiocrurali e ipotrofia del quadricipite e gluteo, il tutto con dolore alla deambulazione con zoppia.

Se all’andatura anserina tipica detta di fuga, si ha dolore notturno il paziente viene consigliato di sottoporsi all’intervento prima che la rigidità possa inficiare il risultato dello stesso.

Artrosi-dellanca-1.jpgIltrattamentopreoperatorio

Antinfiammatori ed…

View original post 784 altre parole

Unico fiore

Isabella Scotti

“Fai di me un prato. Con tanta luce.
E poi aggiungici un cielo, come vuoi tu.
E’ lì che io ti aspetterò”

Fabrizio   Caramagna

Visualizza immagine di origine

pixnio.com

Illuminami
con   la  tua   luce
d’amore.
Sarò
l’ unico   fiore
splendente
tra   mille   altri
fiori   anonimi
sparsi   un   po’   ovunque
in   un   immenso
prato   verde.
Là   ti   aspetterò,
e
se   vorrai,
potrai   cogliermi
e    rubare
al   mondo,
regalandomi
un   pezzo   di   cielo
limpido,
totalmente   azzurro
scevro   di   nubi.

Isabella  Scotti   gennaio   2019

testo  :   copyright   legge   22   ottobre   1941   n°   633

View original post

Matera-Capitale della Cultura 2019 — Onda Lucana

https://videopress.com/embed/9iFWkziw?hd=0&autoPlay=0&permalink=0&loop=0 Matera-Capitale della Cultura 2019 (Le belle immagini della Lucania) Tratto da:Onda Lucana® byAntonio Morena Dedichiamo all’evento Nazionale che coinvolge la città di Matera tenutosi nel giorno 19 gennaio, con la cerimonia di apertura, che proietterà il capoluogo lucano fino al giorno 20 dicembre ad essere il faro della Cultura e a rappresentare l’Italia in... Continue Reading →

IL CANTICO DEI SEMPLICI — Onda Lucana

https://www.youtube.com/embed/_J4ZugMK1cM?version=3&rel=1&fs=1&autohide=2&showsearch=0&showinfo=1&iv_load_policy=1&wmode=transparent IL CANTICO DEI SEMPLICI Tratto da:Onda Lucana® by Angelo Ivan Leone-Docente di storia e filosofia presso Miur Un cantico degli umili che non credono più di essere gli ultimi. I “semplici” per dirla con le parole del più grande capolavoro italiano degli ultimi 50 anni, ossia “Il nome della Rosa” di Umberto Eco, che,... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: