Potenza: Ponte Musmeci

Marco Casino Photo - Potenza

Non esiste l’amore a puntate, l’amore a porzioni. L’amore è totale e quando si ama, si ama fino all’estremo. (Papa Francesco)

Ponte Musmeci #Potenza #Basilicata #Lucania

_MG_1678

View original post

Le belle immagini della Lucania — Onda Lucana

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana by Antonio Bellizio 2018 Sant’Arcangelo (Pz) – Dopo aver nel precedente articolo mostrato la cittadina nel suo splendore invernale oggi attraverso gli autori: Antonio Bellizio, Rocco Spagnuolo,  i quali  propongono splendide immagini in uno scenario veramente suggestivo. Il Comune di Sant’Arcangelo non si smentisce con le sue attrattive […]Le... Continue Reading →

La tua stella

Onda Lucana

La tua stella

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza – Pescopagano (Pz)

La tua stella lassù sorride

perché ti amo e tu mi credi,

le fragilità di questo mondo

andavi in giro raccontando.

E’ stato così difficile capirlo

ma la realtà tu puoi vederla

colorata o nera, è stata tua,

è alle tue spalle ora sei mia.

E’ nata con me una nuova vita

mi hai cercato, e sono venuto

io, i tuoi dispiaceri raccoglierò

e lontani nel vento li sperderò.

Non deve restare niente di te

di quella palude che non c’è,

è bastato un attimo per capire

che eri tu il mio grande amore.

Se arriva presto, se arriva tardi

un mistero eterno che si perde

nelle notti insonni, nella mente

nelle piccole miserie della gente.

Se ho trovato il tuo cuore ferito

nessuno prima lo aveva curato

dalla noia, da…

View original post 110 altre parole

Autunno tra i borghi più belli d’Italia

Visioni d'Artista

L’autunno è il periodo ideale per viaggiare alla scoperta di piccoli centri, borghi di cui l’Italia è ricca, immersi in paesaggi meravigliosi in cui perdersi.
Borghi con vicoli, case in pietra strette l’una all’altra, in spazi ed atmosfere lente e silensiose, a misura d’uomo.
Visitare un borgo significa vivere un’esperienza immersiva ed emozionale, che unisce la bellezza dei luoghi alla storia e all’arte e alle tradizioni enogastronomiche.
Visitare un borgo è un’esperienza di turismo sostenibile e lento, che permette di ritrovare la sintonia con l’ambiente e la natura, di rallentare il ritmo ed entrare in contatto con se stessi,.
Nei piccoli centri è ancora vivo il senso di comunità e d’identità, si conservano saperi, sapori e mestieri.
Da Nord a Sud l’Italia è costellata di borghi, a Km 0. appena fuori delle grandi città.

View original post

Chiaromonte — Onda Lucana

https://www.youtube.com/embed/uPG5F1ePtM0?version=3&rel=1&showsearch=0&showinfo=1&iv_load_policy=1&fs=1&hl=ja&autohide=2&wmode=transparent Chiaromonte (Le belle immagini della Lucania) Tratto da:Onda Lucana®byAntonio Morena Chiaromonte (Pz) – Paesino con poco più di 1900 residenti, posto su un’altura di circa 794 metri, da dove si domina la Valle del fiume Sinni, rientra nel Parco Interegionale del Pollino. Importante ritrovamento archeologico in Loc. “Timpa Angari“, dove sono stati rinvenuti i... Continue Reading →

Vin Brulé: la ricetta tradizionale e i trucchi per prepararla in pochi minuti — greenMe

Ecco un vizioso e gustoso suggerimento per realizzare una bevanda buona, saporita e soprattutto calda. Il vin brulè può essere, infatti, un modo alternativo per affrontare il gelido inverno. Il Vin Brulé è un vino caldo, a base di spezie e zucchero. L’ideale per stemperare il clima e diffusissimo, prevalentemente, nell’Italia del Nord. Dato, però,…Vin Brulé:... Continue Reading →

Cavatelli con farina di segale, su fonduta di caciocavallo podolico tartufo nero e scaglie di pecorino del Monte Poro

Onda Lucana

Cavatelli con farina di segale, su fonduta di caciocavallo podolico tartufo nero e scaglie di pecorino del Monte Poro

Tratto da:Onda Lucana® by Vincenzo Armentano

I cavatelli, sono un antico piatto della tradizione calabro Lucana, era ed è in uso preparali per il pranzo della domenica. Si possono condire in tanti modi: dal sugo di carne alle verdure, dai legumi ai funghi, il risultato finale è sempre eccellente.

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta:

  1. – Farina di segale gr. 500;
  2. – Acqua tiepida 250 ml., intorno a 40/50 gradi;
  3. -Un cucchiaio di olio EVO.

Per la fonduta:

  1. – Caciocavallo fresco gr. 250;
  2. – Latte intero 350 ml.;
  3. – Una noce di burro.

Per il condimento:

  1. – Spicchio d’aglio n.1;
  2. – Olio EVO;
  3. – Tartufo nero;
  4. – Percorino del Monte Poro.

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana®by Vincenzo Armentano 2020.jpg02

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana®by Vincenzo Armentano 2020

Procedimento:

Prendete una ciotola abbastanza capiente, versate…

View original post 277 altre parole

Valle del Sarmento — Onda Lucana

Fiume Sarmento Serra delle Ciavole Val Sarmento Valle del Sarmento (Le belle immagini della Lucania) Tratto da:Onda Lucana® byAntonio Morena Valle del Sarmento (Pz) – La vallata decliva dalle Serre delle Ciavole e di Crispo del Parco Nazionale del Pollino conservando il suo fascino; dai panorami agli aspetti spettacolari dei luoghi montani, alle alte colline, passando […]Valle... Continue Reading →

PLUMCAKE AL CACAO E ARANCIA — Onda Lucana

PLUMCAKE AL CACAO E ARANCIA Tratto da:Onda Lucana®by Pina Chidichimo Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana by Pina Chidichimo 2018 Il plumcake è un dolce semplice da preparare, adatto per la colazione, per accompagnare una tazza di tè o caffè, e per la merenda dei più piccoli. In questa ricetta ho usato il cacao e […]PLUMCAKE... Continue Reading →

U VECCHJ CU BASTON

Onda Lucana

U VECCHJ CU BASTON

Tratto da:Onda Lucana®by Angelo Viccari

Nù vecchj cu baston

candaid semb a stessa canzon.

Ah! Quann ier’m guagniun nuj

s sndijn son d camban

e vram d’anmal.

Cucijm fav e cic’r

nda pgnat, mangiajm

ndu stess vac’lott

e gghier’d fest grann

quann evijam’ accid u porch.

Mtijm a man e sgghìjm

i cavagghiunar.

Adduv ier’d u mar?

IL VECCHIO CON IL BASTONE

Un vecchio con il bastone

ripeteva sempre la stessa cosa.

Ah! Quando noi eravamo ragazzi

sentivamo il suono dei campanacci

e i versi degli animali.

Cucinavamo le fave e i ceci

nella pignatta,

mangiavamo in un unico piatto grande

ed era festa grande

quando dovevamo ammazzare il maiale.

Mietevamo con la falce

e raccoglievamo le spighe

cadute dai covoni.

Dove era il mare?

Da: “Il pianto della ginestra” – Angelo Viccari

Tratto da:Onda Lucana®by Angelo…

View original post 41 altre parole

Mezzi Ziti di Stigliano, rape e “cift”; mantecati alla ricotta vaccina

Onda Lucana

Mezzi Ziti di Stigliano, rape e “cift”; mantecati alla ricotta vaccina.

Tratto da: Onda Lucana® by Valerio Secondo Tuma

Ingredienti per 4 persone:

  1. – Mezzi Ziti trafilati al bronzo di Stigliano gr. 350;
  2. – Ricotta vaccina gr. 125;
  3. – Rape bio a km zero gr. 500;
  4. – Due cucchiai di peperone in polvere dolce;
  5. – Olio EVO qb;
  6. – Sale qb;
  7. – Cacioricotta grattugiato gr. 90;
  8. – Spicchi d’aglio n. 2.

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana®by Valerio Secondo Tuma 2020

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana® by Valerio Secondo Tuma 2020

Preparazione:

Sbollentate le rape in acqua e sale per 5 minuti. Scolatele e mettetele in acqua e ghiaccio per farle raffreddare per 2 minuti; questa procedura serve al fine di mantenere il colore verde vivo alle rape e salvaguardare le proprietà organolettiche del prodotto. Una volta fredde ponetele in una “Bull”.

Nella stessa acqua e sale, calate gli ziti. Dopo 12 min. (15 min. vuole la…

View original post 106 altre parole

CON GLI OCCHI, CON LE MANI, CON IL CUORE

Onda Lucana

Il giornale online “Giovani del 2000” PUBBLICA nel suo sito http://www.gio2000.it – IL LIBRO; “CON GLI OCCHI, CON LE MANI, CON IL CUORE”

(la fotografa, la pittrice, il poeta)

di Annamaria Antonelli Paola TassinariVito Coviello

Quarta di copertina

CON GLI OCCHI, CON LE MANI, CON IL CUORE (la fotografa, la pittrice e il poeta) è un libro di scrittura corale, scritto e composto a sei mani da: Annamaria Antonelli, da Paola Tassinari e da Vito Coviello. Questo libro è formato da un album fotografico dell’artista fotografa, di Matera, Annamaria Antonelli, da un catalogo pittorico della pittrice, scrittrice e poetessa, di Ravenna, Paola Tassinari e da un quaderno di poesie dello scrittore e poeta non vedente, di Matera, Vito Coviello. Nato dall’amicizia di tre persone che non si sono mai incontrate nel mondo della realtà, ma che la loro grande empatia, sensibilità e resilienza ha…

View original post 980 altre parole

Pasta con mortadella e fontina

Onda Lucana

Pasta con mortadella e fontina

Tratto da:Onda Lucana®byPina Chidichimo

La tradizione italiana presenta una varietà di prodotti tipici con i tanti percorsi culturali, che nel tempo si sono sviluppati come ad esempio: Slow Food, una infinità di mondi, i quali si incontrano e si fondono nell’ambito della gastronomia. E per questo motivo che oggi vi mostro una preparazione che proviene da una lunga varietà culinaria di un primo piatto semplice ma eccellente e gustoso, che prevede come ingrediente principale la mortadella, un salume classico della gastronomia italiana amato da tutti. Spero che sia di vostro gradimento, ci aggiornamo al prossimo articolo.

Ingredienti per 2 persone:

  1. – Pasta rigata gr. 160;
  2. – Mortadella 50 gr. 50;
  3. – Fontina gr. 50;
  4. – Cipolla 1/2;
  5. – Prezzemolo;
  6. – Olio Evo 2 cucchiai;
  7. – Burro qb;
  8. – Sale.

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana®by Pina Chidicimo 2020

Immagini tratte da repertorio di Onda Lucana by Pina Chidichimo 2020.

Preparazione:

View original post 159 altre parole

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: