LE EDIZIONI DELLA LEGGENDA — Onda Lucana

LE EDIZIONI DELLA LEGGENDA Tratto da:Onda Lucana® by Angelo Ivan Leone-Docente di storia e filosofia presso Miur A partire dal 1948, anno della sua pubblicazione, il fumetto fu pubblicato dalla Sergio Bonelli Editore nel classico formato a striscia (16,5 x 8 cm) caratteristico dell’epoca: complessivamente uscirono nelle edicole, con scadenza settimanale, ben 36 serie dal... Continue Reading →

Annunci

Le belle immagini della Lucania — Onda Lucana

https://www.youtube.com/embed/91baQbMsT9w?version=3&rel=1&fs=1&autohide=2&showsearch=0&showinfo=1&iv_load_policy=1&wmode=transparent Tratto da:Onda Lucana® byAntonio Morena Brienza Comune della Provincia di Potenza e il suo Il Borgo fortificato di origini longobarde , foto ritrae il fulcro del luogo il Castello Caracciolo . Si ringraziano gli autori per averci mostrato una serie di prospettive molto accattivante del maniero di origine medievale, foto aggiunte di Antonio Morena,... Continue Reading →

DIMORE PERDUTE — Onda Lucana

Presentazione, ed a seguire la poesia: DIMORE PERDUTE di Domenico Friolo. È una poesia gemella con un’altra mia poesia, “OMBRE DEL TRAMONTO”. Forse è l’unico caso di poesie gemelle. Sono scritte con parole diverse, ma racchiudono la medesima storia, le medesime emozioni che insieme ho vissuto e che tramando ai tanti che hanno vissuto in […]... Continue Reading →

ALE’ LE BLEU-FF — Onda Lucana

ALE’ LE BLEU-FF Tratto da:Onda Lucana® by Ivan Larotonda Che l’unione europea sia un ircocervo è cosa risaputa, che sia una comunità economica al servizio della Germania, (unico Stato a migliorare le esportazioni perché effettuate con una moneta per lei svalutata), anche, ma di sicuro è decisamente meno conosciuto, perché più criptico, è il ruolo... Continue Reading →

Cappello del Prete al Marsala

Onda Lucana

Cappello del Prete al Marsala

Tratto da:Onda Lucana®by Pina Chidichimo

Ingredienti per 4 persone:

  1. – 500 gr. di carne di bovino (taglio cappello del prete):
  2. – 2 cipolle;
  3. – Marsala;
  4. – olio EVO;
  5. – burro;
  6. – prezzemolo;
  7. – sale.

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana®by Pina Chidichimo.jpg Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana® by Pina Chidichimo 2018

Preparazione:

Tagliate a fettine la carne, o se preferite a striscioline. Sbucciate e affettate le cipolle, mettetele in una padella con un pò di burro e dell’olio EVO, e fatele rosolare per qualche minuto, senza farle colorire troppo. Unite le fettine di carne, quando saranno pronte da entrambi i lati spruzzatele con un bicchierino di Marsala.

Salate, abbassate la fiamma, e fate cuocere coperto finchè la carne sarà tenera, aggiungendo un pò d’acqua durante la cottura se il fondo si dovesse asciugare troppo.

Quando la carne sarà pronta, aggiungete il prezzemolo tritato, mescolate, quindi spegnete e…

View original post 11 altre parole

IO E VOI, SIAMO LA GENTE LUCANA

Onda Lucana

IO E VOI, SIAMO LA GENTE LUCANA

Tratto da:Onda Lucana® by Domenico Friolo

Preciso di non essere mai stato a Craco, lassù in alto, ma più volte a Peschiera di Craco. Mi duole, non essere ancora salito su, a Craco. Il mio narrare, mi è nell’anima, in quanto da bambino, da dove vivevo, vedevo stagliarsi all’orizzonte Craco, che a sera si illuminava con un bagliore fioco, tremulo, già di per sè, intrigante, poi le luci, nello scorrere del tempo, un pò alla volta svanirono… colti da pietà, furono i luminari del cielo a mostrarlo: con la luna piena di notte, e la luce del sole di giorno . L’ ergersi nell’orizzonte di quel dominante torrione posto sul baratro, portava in mente ammonimenti.

E così Craco divenne il paese fantasma nei racconti della gente lucana, che aggiunsero Craco a fantasie passate di bocca, in bocca, da generazioni in generazioni: Il monachicchio…

View original post 684 altre parole

A Piana degli Albanesi una commedia in lingua arbëreshe

Onda Lucana

A Piana degli Albanesi una commedia in lingua arbëreshe sul Cannolo di Piana degli Albanesi.

Commedia in lingua arbëreshe “Kanolli” di Mario Calivà che tratta il tema del tanto discusso e amato cannolo di Piana degli Albanesi. La regia è dell’autore. Gli attori sono: Vittorio Stassi, Giorgio Cuccia, Nino Ciulla, Giusi Shili, Gianfranco Matranga. Collaboratori: Francesca Clesceri e Giuseppe Zuccaro. La prima sarà il 26 dicembre alle ore 21:20 presso il Teatro del Seminario di Piana degli albanesi. La replica si terrà il 28 dicembre allo stesso orario. Prima dell’inizio dello spettacolo verrà proiettato il docuvideo “Il Racconto del Natale Antico” in lingua arbëreshe di Mario Calivà. Un momento di aggregazione della comunità in cui viene ribadita l’identità in seno all’evento teatrale che utilizza la lingua arbëreshe come principale mezzo comunicativo.

49091423_977844702413650_6900649569944600576_n.jpg

Breve Bio Mario Calivà:

Mario Calivà è uno scrittore e drammaturgo di Piana degli Albanesi. Diplomato in Drammaturgia e…

View original post 58 altre parole

Le belle immagini della Lucania — Onda Lucana

https://www.youtube.com/embed/055KMCjImEI?version=3&rel=1&fs=1&autohide=2&showsearch=0&showinfo=1&iv_load_policy=1&wmode=transparent La Rabatana di Tursi Tratto da:Onda Lucana®byAntonio Morena Queste belle immagini della Rabatana del Comune di Tursi Provincia di Matera,ci vengono fornite da Miriam Salerno, Luca Bufalini, Donato Casaletto e Vincenzo Di Benedetto i quali ringraziamo. Oggi vi presento dei link integrativi tra video e nuove immagini, per poi in futuro ampliare e rendere... Continue Reading →

IL SOLE C’E’ SEMPRE (ANCHE QUANDO NON SI VEDE)!

Onda Lucana

IL SOLE C’E’ SEMPRE

Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna

(ANCHE QUANDO NON SI VEDE)!

Il sole

sempre nel cielo splende luminoso!

Ogni dì vita ci da’ e calore

che tutto ci ristora!!

Durante il giorno ci tiene compagnia

e con la sua luce gialla

ci porta sempre l’allegria!

Già al mattino,

quando all’orizzonte fa capolino

e tutto invade con la sua luce dorata,

l’umore ci fa lievitare

e tutto attorno ci fa amare!

Mare, montagne,valli e pianure:

tutto della bella, rigogliosa natura!

Lo strepitio ed il canto melodioso

dei teneri uccellini!

Il garrire festoso delle rondini,

che veloci ed bassa quota,

rapide e quasi a sfiorarci,

improvviso solcano l’aria!

Il limpido cielo azzurro,

in cui splende e l’illumina, festoso.

A volte, d’autunno

e d’inverno specialmente,

il sole non si vede,

ché nuvole grigie o umida nebbia

tutto l’avvolgono e tutto nascondono!

Ma, anche se non si vede,

sempre…

View original post 46 altre parole

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: