IL LAGO SIRINO

Frammenti di cultura del Lagonegrese

Lago_Sirino.jpgIl Lago Sirino è un piccolo bacino idrico naturale della Basilicata.

Il lago, di forma leggermente ellittica, è forse l’ultimo residuo del grande lago che occupava la valle del Noce. Lo specchio d’acqua, in epoca preistorica occupava il bacino del Noce, e si allargava a monte della cittadina di Nemoli giungendo a Lauria; da qui, passando per Trecchina, girava attorno alle falde del monte Coccovello e ai rilievi montuosi adiacenti. Il fondale e le sponde del lago sono costituite da calcari. Il bacino è alimentato da sorgenti perenni e non ha un emissario visibile. La ricca che lo circonda è contraddistinta da ontani, olmi, castagni, pioppi, e diverse specie di conifere. Le sue acque sono popolate da una variegata fauna ittica formata da trote, anguille, capitoni, persici reali, ed altri anfibi. Rientra nel territorio del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano-Val d’Agri-Lagonegrese. In epoca feudale apparteneva all’università di Rivello; nel 1834 è…

View original post 210 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: