“U Pen’ dha chesë” – (Il pane fatto in casa)

Onda Lucana

U Pen’ dha chesë” – (Il pane fatto in casa)

Tratto da:Onda Lucana®by Franca Iannibelli

Oggi,  in questo periodo di pandemia, tutti si sono cimentati a fare il pane in casa, basti pensare che tanti anni fa era d’obbligo, a causa delle difficoltà economiche per una famiglia estesa, la quale non poteva imbarcarsi in un codesta spesa.

Le giornate delle massaie erano ben organizzate, perché il loro lavoro si svolgeva all’asterno in campagna per la maggior parte del tempo utile, quindi si passava ai lavori domestici pensando di recuperare le necessità di base come: la lesciva, il sapone ed infine il pane.

Si cominciava con il giorno precedente, con il quale si pensava alla organizzazione dei successivi, se non si aveva in casa “U criscitur‘” (il lievito pasta madre), si doveva chiedere in prestito al primo vicino di casa utile, quindi si doveva “

View original post 412 altre parole

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: