DA UNA STAZIONE QUALSIASI

Onda Lucana

DA UNA STAZIONE QUALSIASI

Tratto da:Onda Lucana®by Angelo Viccari

Con barba lunga

ecapelli sporchi

nascosto dietro cartoni

trascorri le tue ore.

Quanti sogni hai bruciato,

quante occasioni ti sei giocato!

Nel mondo dove nessuno

comprende intelligenza

e sensibilità con

le parole che non

hanno più nessun valore.

Il tuo cuore ferito

spesso non ha la forza

per attraversare

il giorno che nasce.

Stanco e pacato

trascorri le tue giornate

osservando l’umanità

dalle stazioni che misurano

arrivi e partenze,

dalle stazioni dove solo

qualcunosi ferma.

Senza poter fermare

il tempo, osservi il mondo

…poi piano piano ti arrendi.

Da: “Il pianto della ginestra” – Angelo Viccari

 

Tratto da:Onda Lucana®by Angelo Viccari

Si ringrazia l’autore per la cortese concessione del testo e della copertina.

Tutto il materiale media e il testo non possono  essere riprodotti salvo autorizzazione.

View original post

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: