L’ultimo depositario della musica popolare. Luigi Milano: l’arpista di Moliterno

Onda Lucana

L’ultimo depositario della musica popolare. Luigi Milano: l’arpista di Moliterno.

Io l’ho conosciuto quand’ero ragazzino. Spesso suonava con mio padre Augusto, che è venuto a mancare nel gennaio del 2000. Mio padre suonava, come Luigino. Era suonatore ad orecchio. Suonava la fisarmonica ed ogni tanto con altri musicanti suonava nelle feste, ma non ai matrimoni. Fu proprio il rispetto e l’affetto che nutriva nei confronti di mio padre che il maestro Milano accettò, insieme al fratello flautista Nicola Milano, il mio invito al primo concerto di presentazione del mio progetto Ethnos Musica Antica di Basilicata nel 2003 al Cineteatro Eden di Villa d’Agri.

20180812_181838.jpg Luigi Milano e la sua Arpa

Ricordo che, durante l’incontro nel suo negozio di oreficeria, mi disse queste testuali parole: – Per rispetto della buonanima di Augusto, veniamo al concerto sia io che mio fratello Nicola. Da una quindicina di anni non suoniamo più in pubblico…

View original post 1.164 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: