Le belle immagini della Lucania — Onda Lucana

https://www.youtube.com/embed/F0n0ji6YsWs?version=3&rel=1&fs=1&autohide=2&showsearch=0&showinfo=1&iv_load_policy=1&wmode=transparent Senise, indoor e outdoor…. Tratto da:Onda Lucana® byAntonio Morena Le luminarie delle festivita’ natalizie 2018 coinvolgono anche il Comune di Senise che rende partecipe la comunita’ con queste simpatiche istallazioni.Foto tratte da repertorio by©Antonio Morena. ….scrutando uno dei paesi più significativi del Sud di Lucania, in giro con Rocco Spagnuolo tra le piazze e... Continue Reading →

Bere tè rende più intelligenti — Glamour.it

Caldo, freddo, dolce o amaro, il tè è una bevanda presente in tutto il mondo e oggi pare che renda più intelligenti. Uno studio pubblicato a giugno sulla rivista Aging descrive i risultati di un esperimento condotto tra un gruppo di non bevitori di tè e un gruppo di bevitori di tè, rilevando che il… via... Continue Reading →

IL CAMMINO DELL’UOMO

Onda Lucana

IL CAMMINO DELL’UOMO (pag. 579)

Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna

In origine l’uomo viveva nelle foreste,

nelle caverne e poi sulle palafitte.

Come le scimmie, alle quali assomigliava,

a quattro zampe camminava!

Assunse, poi, la posizione eretta

e da allora diventò “l’homo erectus sapiens”.

Da allora cominciò a distinguersi

dalle sue cugine-primate (le scimmie)

facendo progressi in ogni campo!

Con l’invenzione della scrittura,

divenne ancora più sapiens.

Addomesticando molti animali,

inventando la ruota e costruendo barche,

potè facilmente spostarsi

sulla terra e sui mari.

E così comunicare e scambiare idee

ed esperienze di vita con altri suoi simili!

Uscendo dalle caverne,

incominciò a costruire le sue case.

Dapprima di legno, poi di mattoni

e poi anche di altri materiali.

Erano casette monolocali basse;

poi edifici robusti a più piani,

fino agli attuali imponenti grattacieli!

Impressionante è stata poi ed è ancora

la sua locomozione!

Per millenni lenta, cavalcando…

View original post 119 altre parole

MELFI, NELLLA STORIA MILLENARIA DELLA CITTA ANCHE LONGOBARDI E BIZANTINI — palesementeparlando

“Secondo Dinu Adamesteanu, l’archeologo rumeno a cui si devono tra le molte cose la fondazione del Museo di Metaponto e la scoperta del santuario della dea Mefite a Vallo di Lucania, furono quattro – cinque i giacimenti archeologici che hanno popolato l’area compresa tra l’alto Ofanto e il Vulture. Sono emerse tombe al Pisciolo, a […]... Continue Reading →

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: