LA GRANDE DISFATTA

Onda Lucana

LA GRANDE DISFATTA (pag. 543)

Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna

Cannae, 2 agosto 216 a. C.

Sulle due rive dell’Aufidus (Ofanto), in Apulia,

erano schierati per il combattimento

l’esercito punico, al comando del geniale Annibale

e quello romano al comando alternato

dei consoli, Lucio Paolo Emilio e Gaio Terenzio Varrone,

rispettivamente aristocratico e popolare.

Era una giornata calda e ventosa

molto fastidiosa per la tanta polvere

che dal terreno, battuto dagli zoccoli dei cavalli

e dagli appiedati, si sollevava!

Il comando supremo spettava a Varrone, che stringeva i tempi

per assicurasi un successo ritenuto certo!

Le forze romane (50.000-60.000) erano quasi il doppio

di quelle cartaginesi (30.000-35.000).

La battaglia si svolse a sud del fiume.

La massiccia fanteria legionaria romana

fece subito impeto

contro il centro dello schieramento nemico,

che ripiegò e s’incurvò sotto la poderosa pressione!

A questo punto Annibale lanciò contro i fianchi

della fanteria allungata…

View original post 257 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: