LA BALLATA DEL TIMIDO

Onda Lucana

timidezza1_edited Immagine tratta da web.

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna

LA BALLATA DEL TIMIDO

Era buono. Era bello.

Ma aveva un gran difetto:
era un timido perfetto!

Parlava poco
e per giunta a bassa voce!

Pochi amici egli aveva,
ché tutti l’evitavan
per il suo aspetto triste e greve!

Lui (*) di questo conscio era
ed ogni giorno se ne doleva!

Cuor generoso,
il prossimo amava senza alcun pompa!

Odiava la confusione che gli era d’ossessione!

E spesso, silenzioso la fuggiva
nella sua maggione!

Le donne (sebbene le desiasse)
gli sembravan ostili!

D’ogni sua parola
egli aveva sempre timore!

Una donna
forte egli amava,
ma dirglielo non osava,
ché, timido,
d’avvicinarla non sapeva!

In cuor suo ogni dì d’avviliva
e a poco a poco se ne moriva…(*)

(Banzi, dic. ’67)

(*) Lui: licenza poetica, in funzione di soggetto si dovrebbe dire egli.
(*) se ne moriva: si distruggeva

Tratto da:Onda…

View original post 4 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: