Rapolla rupestre

Rapolla è una cittadina della Basilicata situata alle falde del Vulture. Il suo paesaggio urbano è caratterizzato dalle centinaia di antiche grotte utilizzate per lavorare e conservare il vino Aglianico e dall’esistenza di alcune chiese rupestri medievali di tradizione benedettina. Questo particolare habitat rupestre è il risultato del secolare scavo condotto nelle rocce vulcaniche ai margini del paese.

Una grotta-cantina

Una fitta rete di agglomerati rupestri, prevalentemente utilizzati da pastori e viticultori, si distribuisce così sulle pareti che fronteggiano il centro storico e la chiesa di san Biagio. Le grotte-cantine sono interamente scavate nel tufo e murate, oppure sono precedute da avancorpi costruiti o da piccoli cortili.

Il parco urbano delle cantine di Rapolla

Molte di queste grotte sono state abbandonate e sono ormai in stato di degrado. Ma molte altre continuano a essere utilizzate e curate, sia all’interno che all’esterno. Alla vinificazione si accompagna la stagionatura dei formaggi e…

View original post 387 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: