A GILUSIA

Onda Lucana

Copertina Frammenti Rotondesi by Peppe Bruno
A GILUSIA
Tratto da:Onda Lucana® by Peppe Bruno
A gilusia si cunsiste i duie manere,
c’è quiddra du tradimentu,
e quiddra du sentimentu.
Quiddra du tradimentu,
diventa nn’odiu,
chi ti turba ogni mumentu.
Quiddra du sentimentu,
nun su nè broccule,
e nè fissaziuni iè sulu n’attaccamento
e guniune chi cova ndu core i tutti e duie.
Pu gilusu du sintimentu,
nunn’è curpa a suia,
si suspetta ogni mumentu ma iè curpa d’amure,
e u troppo attaccamentu.
Amure iè fattu i ssa manera.
Si nda coppia nun c’è nu pocu i giluisa nunn è amure vero.
A gilusia da femmina,
pi noi dommini iè n’ossissiune ma a parola vera,
iè a paura ca n’ata rilaziune,
putera purtà a ruttura.
A gilusia du tradimentu,
iè nu sensu i ncuscienza,
che ti porta a libertà e a non curanza,
e qualsiasi cosa si fa,
nun si dà mburtanza.
Così finisce can da famigghia…

View original post 32 altre parole

IL FAMILISMO AMORALE HA LE RADICI IN BASILICATA? — Onda Lucana

Pina Chidichimo

Tratto da:Onda Lucana by Pino Colaiacovo IL FAMILISMO AMORALE HA LE RADICI IN BASILICATA? Non tutti i Lucani sanno che una delle teorie sociologiche maggiormente conosciute è nata nella nostra terra. Fu teorizzata per la prima volta dal sociologo americano Edward C. Banfield nel suo libro “Le basi morali di una società arretrata “ scritto in collaborazione […]

via IL FAMILISMO AMORALE HA LE RADICI IN BASILICATA? — Onda Lucana

View original post

Le belle immagini della Lucania — Onda Lucana

Tratto da: Onda Lucana®byAntonio Morena Metaponto,voglia di mare, si ringrazia l’autore Giuseppe Innocenzo Liccese per l’invio di questi due scatti fotografici. Come diceva il poeta:“Perché non c’è niente di più bello del modo in cui tutte le volte il mare cerca di baciare la spiaggia, non importa quante volte viene mandato via”. (Sarah Kay) via Le... Continue Reading →

Le belle immagini della Lucania — Onda Lucana

Tratto da:Onda Lucana®byAntonio Morena Il Torrente Camastra costituisce uno tra gli scenari naturali che coinvolgono la regione Lucana in un contesto naturale senza uguali. Regione, la quale presenta un habitat tra i più selvaggi ed ampi della nazione italiana. Il Torrente rientra come principale affluente del fiume Basento e asta fluviale di carico per l’invaso […]... Continue Reading →

Festa della pita a Terranova di Pollino: il programma

Noepoli - Detti e usanze

Il 13 giugno di ogni anno, in occasione della festa di sant’Antonio di Padova, a Terranova di Pollino si svolge la festa della “pita” (abete). A fine maggio i terranovesi si recano in località Cugno dell`Acero, alla ricerca degli alberi più adatti al rito e, una volta abbattuti, lo sposo-tronco (un faggio ripulito dei rami e della corteccia) e la sposa-chioma (la cima di un abete decorato con nastri e fiori), trainati da buoi, vengono trasportati in paese da due diversi cortei, al suono di zampogne e organetti. Giunti davanti alla chiesa di sant`Antonio i due promessi sposi arborei s’incontrano e rimangono lì fino al giorno della festa del santo, quando lo sposo-tronco e la sposa chioma verranno innestati, dunque sposati (‘nzitati) e innalzati, per permettere ai terranovesi più audaci di arrampicarsi sul fusto e scalarlo fino in cima. Si riporta di seguito il programma completo dell’evento:

View original post 138 altre parole

LE EDIZIONI DELLA LEGGENDA — Onda Lucana

LE EDIZIONI DELLA LEGGENDA Tratto da:Onda Lucana® by Angelo Ivan Leone-Docente di storia e filosofia presso Miur A partire dal 1948, anno della sua pubblicazione, il fumetto fu pubblicato dalla Sergio Bonelli Editore nel classico formato a striscia (16,5 x 8 cm) caratteristico dell’epoca: complessivamente uscirono nelle edicole, con scadenza settimanale, ben 36 serie dal... Continue Reading →

IL RITORNO DELLA PRIMAVERA — Onda Lucana

IL RITORNO DELLA PRIMAVERA (pag. 482) Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna Dopo tanto patire…., il lungo, freddo, umido e grigio inverno, finalmente è passato! Finalmente se ne andato, con tutti gli acciacchi che per tanto tempo ci hanno tormentato…! Nel cielo limpido e blu radioso, il sole splende ora sempre di più! Di luce... Continue Reading →

Fave fresche con baccello con finocchietto selvatico e guanciale

Onda Lucana

Fave fresche con baccello con finocchietto selvatico e guanciale

Tratto da:Onda Lucana®by Franca Iannibelli

Ingredienti:

  1. – fave fresche con baccello;
  2. – finocchietto selvatico;
  3. – guanciale;
  4. – code di aglio fresco;
  5. – polvere di peperone crusco di Senise;
  6. – olio extravergine;
  7. – sale.

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana®by Franca Iannibelli 2019.jpg Inserisci una didascalia

Preparazione:

Pulite i baccelli dalle estremità, e il finocchietto, lavateli bene, poi lessateli in acqua salata. Quando sono pronti scolateli, e tenete da parte un pò di acqua di cottura.

In una padella fate soffriggere il guanciale con l’olio, aggiungete le verdure, la coda dell’aglio fresco, la polvere di peperoni e un po’ di acqua di cottura delle verdure. Regolate di sale e fate stufare finché l’acqua evapora e resta un sughetto rosso un po’ denso. A piacere si può aggiungere anche del peperoncino.

Spegnete e servite.

Buon appetito!

Tratto da:Onda Lucana®by Franca Iannibelli

View original post

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: