Assange e Wikileaks confermarono le perforazioni orizzontali in Basilicata

Onda Lucana

Assange e Wikileaks confermarono le perforazioni orizzontali in Basilicata

L’arresto di Assange ci porta a pensieri forse sommari ed istintivi, e probabilmente per questi motivi sbagliati ed avventati, ma è impossibile non collegare tutto. Qualche mese fa l’Occidente considerava giustamente come barbara l’efferata uccisione del giornalista dissidente Khashoggi ma nonostante l’ondata di sdegno e rabbia i rapporti economici e petroliferi con l’Arabia Saudita sono andati avanti come prima; Dahpne Galizia a Malta è saltata in aria con la sua auto ma i fiori in suo onore danno fastidio alle autorità locali; a Sandro Ruotolo volevano togliere la scorta, a Luca Chianca lo sequestrarono in Congo etc etc etc e l’elenco potrebbe essere lunghissimo se facessimo una ricerca approfondita anche solo limitandoci all’Italia ed ai dati forniti dal portale “Ossigeno per l’informazione” ove anche chi scrive è elencato.

La minaccia alla libertà di stampa

View original post 420 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: