Pasquetta tra i templi di Paestum Area archeologica e museo aperti regolarmente

Onda Lucana

Pasquetta tra i templi di Paestum Area archeologica e museo aperti regolarmente

Lunedì di Pasquetta 22 aprile 2019, il Museo e l’area archeologica di Paestum saranno regolarmente aperti dalle ore 8:30 alle ore 19:30 (emissione ultimo biglietto ore 18:50). Approfittate di questi giorni di festa per visitare Paestum e per trattenervi fino al primo maggio! Anche per la festività della Liberazione del 25 aprile e per la Festa del Lavoro del primo maggio il sito sarà regolarmente aperto rispettando i normali orari.

ekbdbobjhabplagd.jpgEcco il PROGRAMMA delle iniziativa Pasquetta:

Lunedì 22 aprile

ore 11:00 e 17:00 Paestum per tutti – Architetture senza barriere: visite guidate in italiano e in inglese al tempio di Nettuno e alla Basilica. Gli assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Parco Archeologico di Paestum guideranno i visitatori, attraverso un percorso senza barriere architettoniche, nell’area del Santuario Meridionale. Si accederà all’interno dei templi meglio conservati al…

View original post 113 altre parole

Le belle immagini della Lucania — Onda Lucana

Tratto da: Onda Lucana®byAntonio Morena Terranova di Pollino (PZ) 31/03/2018, la “Notte delle notti”,come diceva qualcuno, il rito della benedizione del fuoco del sabato Santo nel nome della Resurrezione di nostro Signore. Così come espresso da San Francesco che nutriva per il fuoco un grande amore nel suo “Cantico di frate Sole”: CANTICO DI FRATE... Continue Reading →

RIFLESSI JONICI

Onda Lucana

RIFLESSI JONICI

Tratto da:Onda Lucana® by Domenico Friolo

Il mattutino riflesso jonico

inebria più di un calice di aglianico

Si ripete, all’alba di ogni giorno

quando il sole fa il suo ritorno,

porge il suo bagliore con portento

al riflesso marino azzurro argento

Nell’ aurora cielo e mare a convegno:

magnifico splendore irradia il sogno.

Salsedine, il balsamo dell’onda

inebriante, del mare ci racconta…

Appare un gabbiano, scruta civettuolo,

scende, plana, cattura, riprende in volo.

Una sterpigna, fuori dal contesto

reliquia di foresta, tale ultimo resto.

Il creato svela, non è segreto da carpire.

È il concetto di Dio, un dono da gradire.

Nel nostro mare, sotto il cielo immenso,

quest’alba jonica: a tutto dà un senso.

Tratto da:Onda Lucana® by Domenico Friolo 

Copertina fornita dall’autore.

View original post

DON PEPPINO STOLFI: IL PARROCO DELLE PERIFERIE

Onda Lucana

DON PEPPINO STOLFI: IL PARROCO DELLE PERIFERIE

 Serra di Pepe di Ruoti -“Fortunati quelli che muoiono durante la Settimana Santa. Perché come Gesù Cristo vincono la morte per la vita eterna”, amava ripetere Don Peppino Stolfi, fortunato quindi anche lui che è tornato alla Casa del Padre, nelle prime ore di questo Sabato Santo.

Don Peppino Stolfi, di Avigliano, testimone unico di carità e parroco per oltre 50 anni della nostra piccola comunità di Serra di Pepe di Ruoti, ha professato e testimoniato nella riservatezza più assoluta il Vangelo.

Opere di bene, tante, molte, per noi che abbiamo imparato che la sua vita, lunga 98 anni, è stata una vita dedita alla fede e ai bisognosi.

«Evangelizzare implica zelo apostolico. La Chiesa è chiamata a uscire da sé stessa e ad andare verso le periferie, non solo quelle geografiche, ma anche quelle esistenziali, lo dice sempre Papa Francesco ma…

View original post 280 altre parole

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: