Le Comunità arbëreshe di Barile, Maschito, San Costantino Alb.se, San Paolo Albanese, Ginestra e il rito greco-bizantino della Quaresima a San Costantino Alb.se e a San Paolo Alb.se in provincia di Potenza — Onda Lucana

Komunitetet arbëreshe e Barillit, Mashqitit, Shën Kostandinit, Shën Palit, Zhurasë dhe riti grek-bizantin i Kreshmzasë Shën Kostandin dhe Shën Pal në krahina e Potenzas Tratto da:Onda Lucana® by Kosta Costa Bell Nga më se pesë sekul dica katunde Arbëreshë gjanden edhé në Llukania, zona e llakas së Sarmendit (Shën Kostandini dhe Shën Pali) dhe ka... Continue Reading →

Annunci

JASMINE

Onda Lucana

http-media.booksblog.it88b5profumo_pasqua Immagine tratta da web.

JASMINE

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna

Un giorno o una sera,
in face book un’immagine vedevo
lucente e bella, come una stellla!

Una stella
che luce bionda emanava
e tutt’intorno illuminava!

La sua scia luminosa,
allora io seguitava desioso!

Per cieli azzurri, felice volavo,
estasiato dalla tua immagine radiosa!

La tua immagine deliziosa
bella e sorridente, soave beatitudine
per il cuore e per la mente!

Funo di Argelato (Bologna/Italia), lì 21 gennaio 2016, ore 22,13

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna

View original post

Pesche dolci

Onda Lucana

Pesche dolci

Tratto da:Onda Lucana® by Antonietta Barra 

Ingredienti:

  1. – 1 kg. di farina 00;
  2. – 500 gr. di zucchero;
  3. – 100 gr. di margarina;
  4. – 6 uova intere;
  5. – 2 bustine di lievito per dolci;
  6. – buccia grattugiata di limone;
  7. – un po’ di latte.

Per farcire:

  1. – crema pasticcera classica e crema al cioccolato.

Per la copertura:

  1. – liquore alchermes;
  2. – zucchero semolato.

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana®by Antonietta Barra 2019 Buona Pasqua!!.jpg Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana® by Antonietta Barra 2019

Procedimento:

Disponete in una ciotola la farina, lo zucchero , la margarina, la buccia del limone, le uova e il lievito sciolto precedentemente con un pò di latte.

Impastate il tutto, lavorate poi su un piano di lavoro, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Fate lievitare per una ventina di minuti, poi con l’aiuto delle mani , formate delle palline non molto grandi, poichè in cottura aumenteranno di…

View original post 94 altre parole

Le belle immagini della Lucania — Onda Lucana

https://www.youtube.com/embed/txrFnuOLaqA?version=3&rel=1&fs=1&autohide=2&showsearch=0&showinfo=1&iv_load_policy=1&wmode=transparent Tratto da:Onda Lucana® byAntonio Morena San Severino Lucano (PZ), situato nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, è un vero e proprio serbatoio di natura a 360°,occupa una felice posizione tra numerosi corsi d’acqua e il più famoso è il torrente Frido. Nell’anno 1800 a seguito di un editto napoleonico fu costituito Comune con... Continue Reading →

Troccola

ANTONIO DE LISA - SITO PILOTA / PILOT SITE / SITE PILOTE

Troccola

Latroccolaè uno strumento della tradizione popolare. Un tipo di troccola è quello fatto soltanto di legno, il suono è ottenuto facendo ruotare una parte dello strumento con un movimento centrifugo. Grazie a questo movimento un lembo di legno batte ripetutamente su di una ruota dentata, producendo quindi il suono. Questo è il tipo di troccola (o troccula) che si trova più spesso in Basilicata, dove in alcuni paesi, come per esempio Satriano, viene chiamata “Tarozz’la”.

Un altro tipo ditroccolaidentifica alcuni strumenti musicali popolari composti di una tavola di legno su cui sono installate delle “maniglie” fatte in metallo. Agitando la troccola le maniglie metalliche percuotono il corpo in legno producendo un suono caratteristico.

troccola

La troccola è spesso usata in processioni religiose e altri eventi della tradizione popolare dell’Italia meridionale, in particolare nei riti della Settimana Santa durante la quale è abolito l’uso delle campane.

Alcune…

View original post 137 altre parole

IL DIZIONARIETTO DI MASCHITO – FJALORTHI I VOGËL I MASHQITIT

Onda Lucana

IL DIZIONARIETTO DI MASCHITO – FJALORTHI I VOGËL I MASHQITIT

 Bil/ë-a = figlia – la figlia

Bir-i = figlio – il figlio

Cuèp-i = zoppo – lo zoppo

Çilàr-i = cantina – la cantina

Dënd/ërr-rri = fidanzato – il fidanzato

Dërsinj = sudare

Faq/ë-ja = faccia – la faccia; guancia – la guancia

Gjàk-u = sangue – il sangue

Ha = mangiare

Lëkur/ë-a = pelle – la pelle

Llatónj = allattare

Mirë = bene

Mjégull/ë-a = nebbia – la nebbia

Mu(l)shì-a = fegato – il fegato

Nutàt/ë-a = notte – la notte

Një = una, uno

Pëkljór/ë-a =lentìggine – la lentìggine

Pështinj = sputare

Plak-u = vecchio – il vecchio

Plàk/ë-a = vecchia – la vecchia

Pùthur-i = bacio – il bacio

 

Qatratìc/ë-a = ghiaccio – il ghiaccio

Qim/ë-a = pelo – il pelo

Samanàtë =…

View original post 61 altre parole

La Bresaola più del cioccolato?

El Blog de Zoe

La serotonina, le endorfine e la dopamina, gli ormoni della felicità, svolgono un ruolo molto importante per l’umore e le emozioni. E a dispetto di quel che si pensi, a far star bene più del cioccolato c’è la bresaola. In vista della Giornata Internazionale della Felicità (20 marzo) indetta dall’Assemblea delle Nazioni Unite per celebrare la felicità come un diritto di tutti, il Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina IGP, con l’aiuto di Michelangelo Giampietro, medico specialista in Scienza dell’Alimentazione e in Medicina dello Sport, fornisce i consigli per l’alimentazione del “buonumore”.

«Esiste una stretta relazione tra cibo e umore, e determinati alimenti hanno un forte potere riequilibrante», dice. «I cibi giusti sono quelli ricchi di specifici micronutrienti (cioè presenti in piccole quantità) come le vitamine del gruppo B, C, gli acidi grassi omega-3 e il triptofano che possono migliorare, concentrazione e memoria. Quest’ultimo ha un effetto positivo sullo…

View original post 308 altre parole

IL TRENO-SOUVENIR DI TRIESTE

Onda Lucana

L’ASSOCIAZIONE CIECHI, IPOVEDENTI ED INVALIDI LUCANI ACIIL ONLUS
PUBBLICA

Tratto da: Onda Lucana® by Vito Coviello

IL TRENO: RACCONTI E POESIE di VITO COVIELLO
Ogni riferimento a fatti, luoghi, persone o cose è puramente casuale.

QUARTA DI COPERTINA E NOTA DELL’AUTORE

L’autore Vito Antonio Ariadono Coviello ha già pubblicato un primo libro intitolato “Sentieri dell’anima” premiato nel concorso internazionale “Vittorio Rossi di Gaeta, dell’Anfi di Gaeta” e della casa editrice “Il saggio di Eboli”. Attraverso l’associazione ACIIL Onlus di Potenza ha pubblicato un secondo libro “Dialoghi con l’angelo” e “Donne del buio” e, inoltre, il libro per bambini “Sofia raggio di sole ed altri racconti e favole”, con questo l’autore mette in essere un’altra parte dei suoi ricordi e della sua vita. L’autore Vito Antonio Ariadono Coviello è nato a Sarnelli, frazione di Avigliano, provincia di Potenza nel 1954 e vive a Matera, dove ha studiato, si è sposato ed…

View original post 677 altre parole

I SOGNI DELLA NOTTE

Onda Lucana

I SOGNI DELLA NOTTE

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

Ci sono notti che vorrei sognare di ritrovarmi come un bambino; felice e a giocare in un giardino senza tempo, poi poter volare.

Nelle notti chiare piene di stelle vorrei avere i sogni del mondo come un felice ricco vagabondo, lasciare le ansie alle mie spalle.

Viaggiare lontano senza pensieri avere nelle mani il cielo, il mare, sospinto dalla magia dell’amore, dimenticare il passato anche ieri.

Sprofondare in un lago di sorrisi, dimenticare tristezze e rimpianto, godere la felicità di un momento, la mano che m’accarezza il viso.

Se tu facessi parte dei miei sogni e dolcemente ti sentirei accanto non finirebbe mai questo incanto, nel quale un grande amore regna.

Cos’è l’amore, davvero un sogno?

Non più una goccia d’acqua chiara. Che si posa sul fiore a primavera, appassito in mezzo alla campagna.

Amor sei tu, goccia…

View original post 112 altre parole

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: