Io Sono,Tu sei,egli E’….. — Onda Lucana

Il canto del gallo risveglia i mondi Lucani a tutte le ore… e la rissa continua…ad ogni latitudine su ogni longitudine, dritta al cuore. Tratto da:Onda Lucana®by©Antonio Morena #energia #positiva #dasfruttare #nelmodomigliore via Io Sono,Tu sei,egli E’….. — Onda Lucana

Annunci

Paccheri con sponsali

Onda Lucana

Paccheri con sponsali

Tratto da:Onda Lucana®by Pina Chidichimo

Ingredienti per 2 persone:

  1. – 140 gr. di paccheri rigati;
  2. – 60 gr. di pancetta a dadini;
  3. – 3-4 sponsali;
  4. – 5-6 pomodorini gialli;
  5. – pecorino di Moliterno grattugiato;
  6. – 2 cucchiai di olio EVO;
  7. – sale.

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana®by Pina Chidichimo 2019 0.jpgImmagine tratta da repertorio di Onda Lucana® by Pina Chidichimo 2019

Preparazione:

Pulite gli sponsali, eliminando la prima foglia, lavateli, asciugateli e tagliateli finemente.

In una padella con l’olio, fate rosolare brevemente i dadini di pancetta; unite gli sponsali, mescolate e lasciateli ammorbidire per qualche minuto. Aggiungete poi i pomodorini, precedentemente lavati e tagliati a spicchi, regolate di sale, abbassate la fiamma e lasciate cuocere il sughetto per una decina di minuti.

Nel frattempo portate ad ebollizione una pentola con acqua salata al punto giusto, e lessatevi i paccheri.

Scolateli al dente (tenendo da parte un pò di acqua di cottura), versateli nella…

View original post 40 altre parole

Le belle immagini della Lucania — Onda Lucana

https://www.youtube.com/embed/92jVQ6V1Kio?version=3&rel=1&fs=1&autohide=2&showsearch=0&showinfo=1&iv_load_policy=1&wmode=transparent Tratto da: Onda Lucana®by©Antonio Morena Atella (pz), le piazze italiane famose e non….se ben conservate, ri-messe in risalto con il pristino dei palazzi e delle loro architetture diventano uno spettacolo,come nel caso nel Comune di Atella, situato nella Valle di Vitalba.Comune antichissimo si presume fondato nel 300. Si pensa che la sua fondazione sia... Continue Reading →

L’ARIA

Onda Lucana

L’ARIA (pag. 486)

Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna Banzi (pz)

L’aria, elemento prezioso.

Non si vede, ma vitale

per la vita animale e vegetale.

Senza l’aria si sta male,

anzi la vita

proprio non sarebbe possibile!

Anche se non si vede,

fortunatamente ce n’è tanta.

Spesso, però, è inquinata e malsana,

per cui poco salutare!

Ed allora, uomo, datti da fare,

più non indugiare:

per la tua salute

e quella degli animali e dei vegetali,

l’aria più non inquinare,

anzi la devi subito purificare!

(Gerardo Renna Funo di Argelato /Bo)

14/4/2019, ore 18,42, in via Bellini, 4

Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna Banzi (pz)

View original post

Paestum e l’arte contemporanea

Onda Lucana

Paestum e l’arte contemporanea-Tela di Sergio Vecchio donata al Museo

Non sono solo le collezioni di materiali archeologici del Parco di Paestum a crescere in continuazione: di recente, anche sul versante dell’arte contemporanea, si registra qualche nuova acquisizione. Dopo l’allestimento dell’opera di Carlo Alfano “Tempi prospettici”, vis-à-vis con la Tomba del Tuffatore, avvenuta nel 1976, per decenni è successo poco o niente. Anzi, già nel 1985, Sergio Vecchio (1947-2018), artista, scrittore e fondatore di un Archivio-Laboratorio su Paestum, ricorda nel suo diario un incontro con Alfano, suo maestro, durante il quale non ebbe ‘il coraggio di dirgli che la sua opera era in stato di abbandono’.

Ora è un dipinto dello stesso Sergio Vecchio ad entrare nel patrimonio del Museo di Paestum. Per volontà della moglie Bruna Alfieri e dei figli Viviana e Marco, è stata donata all’istituto diretto da Gabriel Zuchtriegel una tela dal titolo ‘L’attesa’, realizzata nell’anno…

View original post 220 altre parole

Matera nel mondo — Onda Lucana

Matera nel mondo Matera, consolida la propria fama nel mondo espandendo il proprio brand con dei cartelloni pubblicitari sparsi tra le citta’ piu’ significative…..da Los Angeles, Madrid, Parigi, Francoforte, la Basilicata avanza e si fa strada nell’ambito della promozione turistica. Si ringrazia Mimmo Di Gioia per la sua collaborazione. Tratto da: Onda Lucana® Press via Matera... Continue Reading →

Divise forze dell’ordine: prodotte in Romania e pagate il doppio dallo Stato

Onda Lucana

Le divise delle forze dell’ordine sono prodotte in Romania e pagate il doppio dallo Stato

Le uniformi delle forze dell’ordine (Polizia e Carabinieri) vengono prodotte in Romania. Proprio quelle divise indossate con fierezza dal ministro dell’Interno Matteo Salvini. Come riporta Il Fatto Quotidiano (da uno scoop di Report), il settore è composto da poche aziende che da anni si accaparrano bandi pubblici per le forniture a Polizia, Carabinieri ed Esercito. Le sedi si trovano maggiormente in Lombardia e in Toscana, ma i loro stabilimenti sono dislocati a Bucarest. Da lì arrivano migliaia di divise con costi ben più bassi di quelli che sosterrebbero qui le imprese. Lo Stato però paga le uniformi come se fossero prodotte in Italia. Questo sistema permetterebbe alle aziende di guadagnare il doppio facendo la “cresta” allo Stato. Stasera se ne occuperà la trasmissione di Rai Tre “Report” che ha ampiamente trattato l’argomento.

L’impressione è che attorno…

View original post 177 altre parole

Incendio a Notre Dame, l’ANA a disposizione dei colleghi europei per l’ emergenza — Radio Laser

“L’incendio che ha devastato la cattedrale di Notre-Dame colpisce un simbolo del patrimonio culturale europeo, oltre che un simbolo della cristianità. La vicenda accende un faro sul tema cruciale della tutela e della conservazione del nostro patrimonio, del quale spesso dimentichiamo l’estrema fragilità. Al di là di qualsiasi ipotesi di futura ricostruzione, la perdita di… via... Continue Reading →

Casatiello napoletano, storia e ricetta del rustico Pasquale

Siamonapoletani

Casatiello napoletano, storia e ricetta del rustico pasquale
„E’il piatto che festeggia la resurrezione di Cristo. Le strisce di pane che ingabbiano le uova semisommerse nell’impasto, rappresentano la croce su cui morì Gesù, mentre l’aspetto anulare è un richiamo alla ciclicità insita nella resurrezione pasquale“

Casatiello napoletano, storia e ricetta del rustico pasquale

E’il piatto che festeggia la resurrezione di Cristo. Le strisce di pane che ingabbiano le uova semisommerse nell’impasto, rappresentano la croce su cui morì Gesù, mentre l’aspetto anulare è un richiamo alla ciclicità insita nella resurrezione pasquale

Pasquaè alle porte, e, come da tradizione, giovedì santo le donne napoletane si metteranno già all’opera nelle loro cucine per la preparazione dei castelli, tòrtani, pastiere e chi più ne ha più ne metta. Tra le pietanze protagoniste delle tavolate pasqualiil casatielloè sicuramente il più amato dai napoletani, non solo per il suo sapore unico, ma anche…

View original post 763 altre parole

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: