Le belle immagini della Lucania — Onda Lucana

Tratto da: Onda Lucana®byAntonio Morena Nova Siri (MT) ,non poteva mancare una bella foto notturna tra la luna chiara che illumina di riflesso i luoghi circostanti e il contrasto della luce artificiale della cittadina lucana, si ringrazia Feancesco Antonio Arcuri per la gentile collaborazione. via Le belle immagini della Lucania — Onda Lucana

Annunci

DALLA “TAV” ALLA “TAP”…. — Onda Lucana

Tratto da: Onda Lucana®byAntonio Morena L’Italia dall’infinito buco… si scava in tutte le direzioni da Nord a Sud senza sosta,ma poi per concludere cosa? via DALLA “TAV” ALLA “TAP”…. — Onda Lucana

LA STRAGE DEGLI AGNELLI — Onda Lucana

LA STRAGE DEGLI AGNELLI Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna Pasqua. Pasqua di passione, Pasqua di resurrezione. Ogni anno, tanti Cristiani incetta fanno di carne d’agnello, proveniente dal macello! Dal crudele macello, dove ogni giorno, senza cuore, orrenda strage si compie di teneri agnelli! L’agnello che, per tradizione e per il loro piacere culinario, i... Continue Reading →

IL RASKATIELLO DI MISKIGLIO DI TEANA DIVENTA PRODOTTO AGRICOLO TRADIZIONALE

Onda Lucana

IL RASKATIELLO DI MISKIGLIO DI TEANA DIVENTA PRODOTTO AGRICOLO TRADIZIONALE

Il tradizionale piatto teanese nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (PAT) istituito dal Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo (Mipaaft) La Pro Loco Teana, associazione di Promozione Turistica e Sociale del Comune di Teana (PZ), è impegnata da sempre nella promozione del ricco patrimonio delle tradizioni del nostro territorio. Il 12 Marzo 2019 (GU Serie Generale n.60 del 12-03-2019 – Suppl. Ordinario n. 9) il Raskatiello di Miskiglio di Teana è stato inserito nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (PAT) istituito dal Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo (Mipaaft) che ha anche il compito di promuoverne la conoscenza a livello nazionale e all’estero. Il Raskatiello di Miskiglio di Teana è uno dei piatti della tradizione di un’area territoriale ben definita del Parco Nazionale del Pollino, detta “Valle del Serrapotamo”.

DSC_0126-corretta.jpg

La nascita di questo piatto…

View original post 345 altre parole

Alici ripiene con formaggio e uova

Onda Lucana

Alici ripiene con formaggio e uova

Tratto da:Onda Lucana®by Maddalena Latrecchiana

Ingredienti:

  1. – 500 gr. di alici fresche;
  2. – 2 uova;
  3. – 300 gr. di formaggio grana grattugiato;
  4. – prezzemolo qb;
  5. – farina di semola qb;
  6. – sale qb;
  7. – olio di semi.

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana®by Maddalena Latrecchiana  2019.jpgImmagine tratta da repertorio di Onda Lucana®by Maddalena Latrecchiana 2019

Preparazione:

Pulite le alice privandole della testa, delle lische, delle viscere; lavarle bene sotto acqua corrente e lasciarle sgocciolare.

In una terrina, preparate un composto con formaggio ,uova, prezzemolo ; adagiate una piccola quantità su una metà, poi ricoprite con un’altra metà. Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti; dopo aver formato tanti fagottini, infarinate accuratamente.

Mettete l’olio in una padella e, quando raggiungerà il bollore dovuto, cominciate a friggere i fagottini composti, pian piano estraeteli a cottura terminata poggiandoli su carta da cucina, affinchè, si sgrossino dell’olio in eccesso.

Sistemateli in un…

View original post 19 altre parole

PIOGGIA (1) — Onda Lucana

Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna PIOGGIA Cade la pioggia dal Cielo in pianto! Piange il Cielo il dolor degli umani ch’essi non possono manifestare…! (nel silenzio della mia stanza, triste, disfatto, al pianto liberatore son tentato. Ma presto di vergogna m’accusa l’orgoglio ed il mio sfogo reprime in cor…) Ah! Umano, triste, superbo orgoglio,... Continue Reading →

Governo : la sfida dei beni culturali come fattore di sviluppo della Basilicata

Onda Lucana

Governo : la sfida dei beni culturali come fattore di sviluppo della Basilicata. 

20.908.000  euro stanziati dal Ministero per i beni e le attività culturali, Mibac per la Basilicata, per il restauro e la valorizzazione di beni culturali in Basilicata.

Gli interventi saranno indirizzati a beni culturali a Matera, Potenza, Venosa, Craco, Salandra, San Giorgio, Stigliano, Tursi, Lavello, Nova Siri, Bernalda, Ferrandina, Rivello, Genzano, Lagonegro, Montescaglioso, Grassano, Pomarico, Tolve, Sasso di Castalda.

Numerosi saranno i beni che verranno restaurati, consolidati e recuperati, palazzi, chiese, cripte, necropoli, complessi architettonici.

L’impegno tangibile del Governo e del Ministro Boninsoli verso la Basilicata testimoniano una volontà concreta ed una premura nel voler creare quelle premesse per uno sviluppo sostenibile della nostra regione.

Mettere al centro delle politiche di sviluppo dei nostri territori i beni culturali, creando sinergie all’interno di una visione strategica nelle aree interessate dagli interventi, è questa una delle sfide che il…

View original post 125 altre parole

I CRISTIAN RU PRGATORIJ

Onda Lucana

I CRISTIAN RU PRGATORIJ

Tratto da:Onda Lucana® by Domenico Friolo

NUN’GÉ R’MAST NISCIUN

PUR I PUDD’CEDD S’NEN JUT

ROPP R NUI CHIÚ ‘NENT

SUL U VENT É R’MAST

ADDÁ VOC A LA CAMPAN

EPPUR JERM TANT…

UAGN’NEDD C FRAT E SOR

TAT E MAMM, ZII E TATARANN

I CUGGIN E N’POT.

ADD SUN MON

I PARENT A LA LUNTAN

I GADD’NEDD ER I CAN

SU DU PASSAT COL NUCLON

FRANCISC VARASAN

E Z’ CENZ FABIAN

U TRE SETT U B’CCHER R VIN

ADD CARMN SANAPORC

U DRAPP NI’UR SUP A PORT

I CARTIN U TABBACC FORT

U P’TROLIJ ERÚ CI’ROGGIN

U VARRIL A JASCA D’ACQUA

A IJ’ A PIGGHIA LA FUNTANA

OGN TANT VN’IJR PUPETT

L’NARD U VAVOS E TACCHETT

NU FIC E NA MINN’L

NUNNA CRCAJM A NISCHIUN

NON MANCAIJR NA ‘GAZZATUR

NU UIZZ MA PÓ TUTT PASSAIJR

A SER ATTURN A’LU FUCULAR

SAV’ZIZZ E VUCC’LAR

S CUNTAIJR NA…

View original post 36 altre parole

Pistacchi: il consumo frequente migliora il metabolismo del glucosio e il diabete

La Menta Piperita

Pistacia vera, coltivato con successo in Sicilia dove segnaliamo i rinomati pistacchi D.O.P. di Bronte e Adrano alle pendici dell’Etna, sono un afrodisiaco naturale; ricchi di grassi monoinsaturi (23%), grassi polinsaturi (14% ) grassi saturi (5%) proteine (12%), carboidrati (5%), vitamine A, E, C, B3, B1, B2, potassio, fosforo, calcio, magnesio, ferro, forniscono 680 Kcal100 gr; ma si sottolinea che i grassi, ad eccezione dei grassi vegetali idrogenati, sono salutari se consumati crudi e generano la metà della massa magra del corpo, sono essenziali per una attività ghiandolare normale, nutrono le cellule della pelle, sono necessari per mantenere sane le mucose, il sistema riproduttivo e le cellule nervose; inoltre, in sinergia con la vitamina D, rendono il calcio disponibile per i tessuti.

Le diete che escludono i grassi provocano carenze che si traducono in calo energetico, difficoltà di concentrazione, depressione, aumento di peso e mancanza di minerali. E’ di…

View original post 288 altre parole

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: