COME RIVEDERTI

Onda Lucana

COME RIVEDERTI

Tratto da:Onda Lucana ®by Giuseppe De Vita-Avigliano (pz)

Pochi minuti ancora e te ne vai, io resto qua e non so cosa farò, se piangerò, tu la forza mi darai e penserò a quanti ricordi avrò.

Povero amore! Che strana sorte, i nostri orizzonti ormai perduti, io che pensavo come eri forte, il cielo è grigio e ti ho perduta.

Dove sei volata, dimmelo piano non piangerò, ti porto nel cuore se vacillerò sentirò la tua mano, ricordando i tempi dell’amore.

Quanti passi farò, e con un fiore per venire come al primo incontro con poche parole, una preghiera vicino a te mentre il sole entra.

Togli la nebbia davanti agli occhi e vedrò che cammini nella luce, non mi fermerò mai e se mi tocca, mi troverò vicino a te, troverò pace.

Mia colomba, che hai scelto il volo, non posso fermarti, ma io lo…

View original post 155 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: