GLI ZOMBI DEL PETROLIO

Onda Lucana

PREFAZIONE

Poesia scritta per amore verso la Lucania, la terra che mi è lontana, ma che porto dentro il mio cuore.

La mia terra, vive un momento di triste desertificazione umana e culturale, da parte delle comunità a causa di una “forzata” migrazione dei suoi giovani, per mancanza di un efficace lavoro stabile nella propria amata Regione.

Sono laureati, cervelli pensanti che lasciano verso luoghi e mondi nuovi per un prosieguo di vita futura.

Intanto, la nostra terra sfruttata, depredata e martoriata, come dai tempi remoti, dalle attività della industria pesante dei petroli, rimarrà nell’anima di ognuno  di noi macchia indelebile.

Questa poesia è una lirica amara che affido ad Onda Lucana, affinché,  possa divulgare e far capire il vivere nei luoghi sacri a noi Lucani.

GLI ZOMBI DEL PETROLIO

Tratto da:Onda Lucana® by Domenico Friolo

Trivelle

poste per frugare

nelle profondità

della nostra terra,

dove poi, si estrae il…

View original post 91 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: