Della mia vita…

Onda Lucana

Della mia vita…

Della mia vita, di quell’età

ricordo anche le mie paure per una corsa fatta in fretta, perché la vita è stata dura.

Nella notte, io le stelle in cielo contavo, perché non dormivo, sai perché?

Dovevo lavorare, la vita questa mi regalava.

Un fischio e una canzone

per infondermi coraggio,una luce fioca, un miraggio, che peso avevo sul groppone.

Da noi, si cresceva in fretta.

Si doveva diventare grandi, con la mente s’immaginava e qualche volta si sognava.

Noi abbiamo anche una stella, lo sentivo dire da mia madre, essa ti veglierà, è la più bella, ma non le botte di mio padre.

Cosa c’era poi in un pallone, che tanti faceva impazzire, se per un minuto di ritardo

a casa era un guaio ritornare.

Giochi inutili, non danno nulla se non una perdita di tempo, da quando esci dalla tua culla, la tua lotta è dura…

View original post 52 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito con tecnologia WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: