LA QUESTIONE ISTRIANO-GIULIANO-DALMATA

Onda Lucana

LA QUESTIONE ISTRIANO-GIULIANO-DALMATA

Tratto da:Onda Lucana® by Angelo Ivan Leone-Docente di storia e filosofia presso Miur

Con il termine di questione istriano-giuliano-dalmata si usa definire in storia il problema delle terre di Venezia Giulia, Istria e Dalmazia facenti parti storicamente dell’Italia perché tradizionalmente colonie e feudi della Repubblica Serenissima di San Marco ossia di Venezia. Queste terre sono state per circa un millennio colonizzate dai veneziani, in seguito alla cessione della Repubblica di Venezia all’Austria dopo il trattato di Campoformio firmato da Napoleone Bonaparte (1797) esse passarono, come tutta la Repubblica del resto, all’amministrazione austriaca. Da allora fino alla fine della prima guerra mondiale, le terre veneto-giuliane, istriane e dalmate furono amministrate dai funzionari asburgici che tentarono di avvantaggiare l’elemento slavo a danno di quello italiano.

Questo accadeva perché la popolazione italiana più dinamica in economia, più viva culturalmente parlando e socialmente importante era, tuttavia, più pericolosa per…

View original post 365 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: