La gelosia può rendere cattivi

Viviana Chinello

La gelosia alberga in coloro che dovrebbero essere amici, persone che vivono nella propria cerchia di relazioni e contatti.

La gelosia è estremamente negativa, può rendere cattivi.

“Le persone insicure eclissano il sole perché sono gelose della luce del giorno, e vivono nelle loro notti buie e senza stelle.” – Shannon L. Alder

Parliamo di una delle energie più negative, malsane con le quali, tutti, chi più chi meno, devono confrontarsi al giorno d’oggi.

Gelosia ed invidia.

Quei sentimenti e stati d’animo che fanno da sfondo in molte situazioni, generano molta negatività, oscurando, come spiega la frase introduttiva, la luce del sole.

I motivi?
I più disparati.
Lavoro, posizione economica, amicizie, relazioni.

Ogni ambito può essere oggetto di invidia e gelosia quando incrociamo persone grette, mai contente, non equilibrate e, purtroppo, anche rancorose.

La cosa che lascia perplessi, quando non amareggiati e delusi, è che la gelosia alberga in coloro…

View original post 517 altre parole

Esibizionismo: La Profonda Necessità Di Apparire

Viviana Chinello

Per definizione l’esibizionismo è la tendenza a fare eccessiva mostra di sé.
Per la psicologia è una forma di eccitazione erotica, che può trasformarsi in un atto di dimensione patologica in cui si cerca una soddisfazione puramente egocentrica.

Il bisogno, la necessità di apparire appartiene ad ognuno di noi.

In alcuni è particolarmente avvertito, in altri molto meno e per ragioni o principi diversi.

Ma rientra nella norma il desiderio di comunicare una buona notizia, mostrare le proprie vittorie, condividere la felicità di aver raggiunto un traguardo, rivelare un miglioramento sia esso materiale, emotivo o spirituale.

Rientra nella norma quando l’atteggiamento di esposizione si assume senza cercare di voler abbagliare gli altri, di volerli impressionare, quando si assume con maturità.

Diversamente cessa di essere una forma di comunicazione e diventa esibizionismo. Un bisogno estremo di esaltare e far risaltare.

Sigmund Freud, in uno studio sull’esibizionismo rivelò che ogni bambino inizia…

View original post 336 altre parole

IL MARE

Onda Lucana

Maredi_notte Immagine tratta da web.

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna

IL MARE

Un immenso tappeto azzurro era il mare
nella sua strana distesa immobilità!

Placido si stendeva silenzioso
sotto il sole ardente
che dal cielo dominava ogni cosa!

Non s’udiva intorno voce alcuna,
né batter d’ali
in quell’ora statica di forte calura
che volge a mezzogiorno!

Ma di colpo il cielo s’oscurò!

Portati da un vento tempestoso,
gonfi e bassi nuvoloni apparvero nel cielo,
specchiandosi nel mare agitato
come ombre minacciose!

Ombre di morti affogati
che in quel subbuglio turbinoso
danzavan sinistre
tra le onde spumose dei furiosi cavalloni!

Il mare nero era ed infuriato
per i tesori che sempre l’uomo gli ha rapinato!

Livido e nero
per tutta la robaccia che in esso
si continua a scaricare
e che la sua acqua rende sempre più amara…!

(Funo di Argelato, Maggio 1989)

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna

View original post

IL MISTERO DELLE FOIBE   — Onda Lucana

2) IL MISTERO DELLE FOIBE Tratto da: Onda Lucana® by Monica Splendori (AIL) Ecco, storia diversa, ragioni diverse, ma sempre di Italiani si parla, in questo caso si parla di italiani che avevano scelto il regime fascista: i primi che nel 1945 finirono nelle foibe furono carabinieri, guardie di finanza fascisti, uccisi dai militanti di... Continue Reading →

MACARONS

Onda Lucana

MACARONS

Tratto da:Onda Lucana®by Domenico Lopatriello

Dolce di dubbia provenienza anche se il nome riporta in Francia, si pensa che sia stata Caterina de Medici a portarlo in Francia nel 1533 in occasioni del suo matrimonio con il Duca di Orleans Enrico II di Francia.

Ingredienti :

  1. – 150 gr, di albumi a temperatura ambiente;
  2. – 200 gr. di zucchero a velo;
  3. – 200 gr. di zucchero semolato;
  4. – 200 gr. di farina di mandorle;
  5. – 50 gr. di acqua;
  6. – coloranti q.b.

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana®by Domenico Lopatriello 2019.jpgImmagine tratta da repertorio di Onda Lucana® by Domenico Lopatriello 2019

Procedimento:

Mescolare la farina di mandorle con lo zucchero a velo e metà degli albumi. A parte montare l’altra metà di albumi con un pizzico di sale; nel frattempo mettere sul fuoco lo zucchero semolato con l’acqua e portare ad ebollizione fino al raggiungimento di 120 gradi.

Successivamente versare a filo direttamente sugli albumi…

View original post 88 altre parole

L’AURORA

Onda Lucana

wallpaper-1b4baf.jpg Immagine tratta da Web.

Tratto da :Onda Lucana by Gerardo Renna

L’AURORA

La notte nera

in azzurro turchino

lentamente sfuma nel mattino.

Il cielo,

poco prima azzurro,

si fa ora rosso-viola.

La bella

aurora

coi suoi colori

del nuovo giorno

annuncia la nascita del sole.

Una brezza leggera

muove degli alberi le foglie

ed i sensi risveglia dal torpore!

All’orizzonte il disco rosso appare!

Con la sua luce d’oro il ciel colora.

Pare un incendio lontano

che presto s’allarga nel vasto piano!

Un incendio che non brucia,

che invece di luce e vita è portatore!

Funo di Argelato, genn. ’90

Tratto da :Onda Lucana by Gerardo Renna

View original post

Le belle immagini della Lucania — Onda Lucana

Venosa e la sua infinita storia Tratto da: Onda Lucana®byAntonio Morena Venosa la città dai fantastici monumenti storici, città di Orazio (disambigua). poeta e narratore della storia antica,porta della culla della civiltà romana e non .Vanta la presenza di numerosi monumenti sia dall’ Antichità fino al settecento a oggi . Mostriamo sottostante dei link utili... Continue Reading →

SOFIA RAGGIO DI SOLE

Onda Lucana

L’ ASSOCIAZIONE CIECHI, IPOVEDENTI ED INVALIDI LUCANI

ACIIL ONLUS-PUBBLICA:

SOFIA RAGGIO DI SOLE

DI

VITO COVIELLO

Ogni riferimento a fatti, luoghi, persone o cose è puramente casuale.

Hanno collaborato alla trascrizione di questo libro i volontari del servizio civile:

fabrizio ileana, possidente luciacarmen, tomacci argenzia, zaccagnino antonella, zaccagnino marilena, con la supervisione di cancellara lucia

QUARTA DI COPERTINA

Sofia Raggio di Sole e altri racconti è una serie di storie e favole tratte dai ricordi dell’autore e da quella voglia di sognare con gli occhi innocenti della meraviglia.

Ha come protagonisti due bambini, Sofia e Nicolò, a cui l’autore ha voluto dedicare la stessa raccolta.

L’autore Vito Antonio Riadono Coviello è nato ad Avigliano il 4/11/1944 in provincia di Potenza, vive a Matera dalla nascita, dove si è sposato e ha avuto una bambina. Per un glaucoma cortisonico è diventato completamente cieco, ma nel suo buio ha iniziato a condividere…

View original post 546 altre parole

LA QUESTIONE ISTRIANO-GIULIANO-DALMATA

Onda Lucana

LA QUESTIONE ISTRIANO-GIULIANO-DALMATA

Tratto da:Onda Lucana® by Angelo Ivan Leone-Docente di storia e filosofia presso Miur

Con il termine di questione istriano-giuliano-dalmata si usa definire in storia il problema delle terre di Venezia Giulia, Istria e Dalmazia facenti parti storicamente dell’Italia perché tradizionalmente colonie e feudi della Repubblica Serenissima di San Marco ossia di Venezia. Queste terre sono state per circa un millennio colonizzate dai veneziani, in seguito alla cessione della Repubblica di Venezia all’Austria dopo il trattato di Campoformio firmato da Napoleone Bonaparte (1797) esse passarono, come tutta la Repubblica del resto, all’amministrazione austriaca. Da allora fino alla fine della prima guerra mondiale, le terre veneto-giuliane, istriane e dalmate furono amministrate dai funzionari asburgici che tentarono di avvantaggiare l’elemento slavo a danno di quello italiano.

Questo accadeva perché la popolazione italiana più dinamica in economia, più viva culturalmente parlando e socialmente importante era, tuttavia, più pericolosa per…

View original post 365 altre parole

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: