Facebook e il Giudizio Universale – di Roberto Pecchioli      — Riscossa Cristiana

Onda Lucana

L’essenziale è invisibile agli occhi, dice Antoine Saint Exupéry nel Piccolo Principe. Sembra che sia veramente così. È talmente sovrabbondante il flusso di immagini e informazioni che l’essenziale sfugge più di prima; ancor più viene meno il giudizio. Le reti sociali rafforzano tale convinzione. L’essenziale è l’incredibile miscela di censure, bugie e inganni nascosta nella massa informe di dati da cui siamo sommersi. Quello che stiamo per scrivere è tanto bizzarro che a molti sembrerà sufficiente una risata, o un commento salace sulla supposta stupidità delle macchine. Come sempre, la verità è più complessa e davvero inquietante. 

Un gruppo culturale formato su Facebook ha deciso di postare un breve testo filosofico accompagnato da un sintetico commento. Piacevolmente sorpreso dal gradimento degli utenti, l’amministratore del gruppo, per aumentarne la diffusione, lo ha trasformato in annuncio, unendo un’immagine del Giudizio Universale di Michelangelo. In quella forma, il contenuto è soggetto…

View original post 1.348 altre parole

3 risposte a "Facebook e il Giudizio Universale – di Roberto Pecchioli      — Riscossa Cristiana"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: