MADRE NEL BENE E NEL MALE

Onda Lucana

MADRE NEL BENE E NEL MALE

Tratto da:Onda Lucana® by Domenico Friolo

Madre mia, dolcissima…

mi innamorai di te,

in un sogno di bimbo,

sogno infantile, innocente.

Fosti premurosa e tanto cara

nel materno tessere l’amore.

che impietosamente,

il fato, vile e crudele, negò.

Inutilmente i miei occhi,

cercarono ripetutamente i tuoi,

inutilmente e vano il mio capo

cercò un approdo simile al tuo seno.

Persi quel bacio confortante,

la carezza della buona notte

e le ultime tue parole: dormi bene.

Morte guardandomi, ti pentisti, fu tardi.

Piangesti anche tu… coperta di vergogna, ladra della vita, fuggisti raminga, truce.

Non vi fu rimedio, al tuo rimorso.

Troncasti un sogno, non il mio disprezzo.

La pioggia, rinverdì la primavera, la natura

alllietò, riempì il vuoto nel mio cuore.

Madre ti rivivo nei sogni ora sbiaditi…

la tua figura, il tuo volto sono più flebili.

Volano gioiosi cardellini imitano

e seguono la…

View original post 26 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: