FINANZA E POLITICA/ Le tre crepe pronta a far crollare l’Ue

Onda Lucana

Il Governo ha ceduto a un’Europa sempre più fragile. E si intravvedono i prodromi di una crisi piuttosto seria dell’economia reale

26.12.2018 – Giovanni Passali ilsussidiario.net
Giuseppe Conte, presidente del Consiglio, e Jean-Claude Juncker, presidente della
Commissione europea (LaPresse)

Più ci penso e più non riesco a capacitarmi della debolezza con cui il nostro Governo ha trattato con l’Ue per la Legge di bilancio, sulla quale dopo mesi di discussione e di modifiche (e incertezze sociali) alla fine si sta riducendo ad approvarla all’ultimo giorno a colpi di fiducia. Non riesco a capacitarmi di questa debolezza perché l’unico pericolo serio che può venire all’Italia non viene dallo spread, totalmente gestibile con l’aiuto della Bce e perfino senza. Il pericolo più grande potrebbe venire dalle agenzie di rating, le quali potrebbero mettersi d’accordo e declassare il debito italiano, il quale andrebbe deprezzato per questo motivo nei bilanci e…

View original post 808 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: