L’Andalusia sconvolge la politica spagnola

Onda Lucana

L’Andalusia sconvolge la politica spagnola

Tratto da:Onda Lucana® by Marco Di Geronimo

Il Governo spagnolo riceve una prima bocciatura elettorale. Con il PSOE di Pedro Sanchez arretra anche Podemos di Pablo Iglesias. Ma il PP, avversario tradizionale dei socialisti, scende anch’esso. Chi avanza? Ciudadanos, i macronisti iberici, e Vox, i nazionalisti post-franchisti.

Le recenti elezioni di Andalusia hanno evidenziato la prima oscillazione negativa del nuovo esecutivo di Madrid. Il Partito socialista spagnolo governava la Comunità autonoma dal ripristino della democrazia, cioè da 36 anni ininterrotti. Le urne hanno emesso un verdetto di condanna molto chiaro: mancano le chances per una maggioranza a trazione socialista.

Il Parlamento regionale si compone di 109 seggi. Al PSOE ne rimangono solo 33: ben 14 in meno rispetto alla scorsa consiliatura. Il Partito popolare, tradizionale avversario, si ferma a quota 26 (7 in meno del passato). E Adelante…

View original post 598 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: