Malika e le sue carenze affettive  

Onda Lucana

Malika e le sue carenze affettive

Tratto da: Onda Lucana® by Monica Splendori (AIL)

4 A) “Benvenuta Malika”   Quella notte d’estate nacque Malika, tre chili e due etti, bella rosea con gli occhi grandi. Così la mamma, le raccontava ogniqualvolta, lei lo chiedesse, era dolce con un gran sorriso, che non perse mai! Malika, aveva il brutto difetto di non dormire, tanto che la mamma la definiva “bambina cattiva”, questo rispetto al fratellino nato un anno dopo. La bimba crebbe e trovo’ il suo equilibrio notturno, ma la sua vivacità data dalla voglia di vivere, era la sua caratteristica principale. A quei tempi, i giochi erano in strada o nei cortili, e tra amici di sempre ci si divertiva moltissimo. Malika, amava tanto, i giochi di squadra, dove vi era competizione, infatti lei ed il fratello, entrambi forse anche per la loro esile struttura, nelle gare scolastiche…

View original post 191 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: