Le foibe

Onda Lucana

Le foibe

Tratto da: Onda Lucana® by Monica Splendori (AIL)

1) Aneddoto

Pietro, raccontava spesso ai due nipotini Mirko e Stefania, di quegli anni della guerra, la sua, una storia entusiasmante, per i due fanciulli che lo guardavano, come noi facciamo con una stupenda opera pittorea. Erano gli anni 70, ed i due ragazzi avevano allora circa 7 anni, si sa che a quell’età, si vivono i racconti dei famigliari, come propri. Il nonno era stato un partigiano, ai tempi del “Duce”, viveva con i genitori a Crespano del Grappa, ed era di origine Cimbra, in quelle zone le persone lavoravano i campi, i più benestanti avevano del bestiame.

il-manifesto-del-programma-8269.660x368.jpg

Allora o eri partigiano o eri militante fascista, la scelta di Pietro fu’ la prima, doveva sentirsi utile nel liberare l’Italia dalla paura nella quale il regime fascista li aveva fatti cadere tutti. Quanti morti, e quante deportazioni, il…

View original post 77 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: