PULIZIE DI CASA AL LIMONE!

Peccati di Gola 568

Tutti gli usi del succo di limone per profumare e sgrassare casa
SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK BIMBY E NON SOLO DI PECCATI DI GOLA 568 E NELLA NOSTRA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA
Il limone può rivelarsi molto utile per le pulizie domestiche. Fra le sue mille qualità c’è infatti anche un grande potere sgrassante. Ma il limone è anche deodorante, sbiancante, ecologico ed economico. Ecco tutto quello che è in grado di fare l’aromatico agrume giallo.
La pulizia dei taglieri – Il limone permette una accurata ed ecologica pulizia dei taglieri di legno e di plastica. Il primo materiale, molto poroso, assorbe tanto sapone per cui è meglio lavarlo solo con acqua e ingredienti naturali. Prova a strofinare mezzo limone sulla sua superficie. Lascia agire qualche minuto, quindi risciacqua. Vincerai sia i cattivi odori che le macchie. La stessa…

View original post 262 altre parole

Annunci

Ponte San Vito — Onda Lucana

Ponte San Vito (Le belle immagini della Lucania) Tratto da: Onda Lucana®byAntonio Morena Potenza, il Ponte Vecchio di San Vito, ubicato sulla sponda sinistra del fiume Basento, visibile nella sua maestosità, eretto alla fine del III secolo D. C. risalente all’epoca romana. Si include nell’ambito di un imponente circuito viario del periodo, per la costruzione... Continue Reading →

“Happy Halloween”…alla lucana!!

Onda Lucana

Tratto da:Onda Lucana by Antonio Morena 

Petreolia si prepara per la festa dei morti _e.jpg Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana by Antonio Morena 2017.

Questa notte sarà la fatidica festa di Halloween,noi di Onda Lucana rendiamo tributo e leghiamo questa festa alle numerose vicissitudini dei petroli e non,vogliamo ricordarla con questa vignetta tratta dal nostro repertorio.Sarcasticamente sarà la notte delle maschere dell’orrore,la notte delle tenebre…..orrori che ancora esistenti nella nostra terra Lucana e mai debellati definitivamente con il coraggio di chi pratica la politica per mestiere e non come attenti osservatori volontari.

Buona festa dal dolcetto amaro e dal tanto dispetto”Happy Halloween” a tutti Voi!!

Tratto da:Onda Lucana by Antonio Morena 

View original post

Le foibe

Onda Lucana

Le foibe

Tratto da: Onda Lucana® by Monica Splendori (AIL)

1) Aneddoto

Pietro, raccontava spesso ai due nipotini Mirko e Stefania, di quegli anni della guerra, la sua, una storia entusiasmante, per i due fanciulli che lo guardavano, come noi facciamo con una stupenda opera pittorea. Erano gli anni 70, ed i due ragazzi avevano allora circa 7 anni, si sa che a quell’età, si vivono i racconti dei famigliari, come propri. Il nonno era stato un partigiano, ai tempi del “Duce”, viveva con i genitori a Crespano del Grappa, ed era di origine Cimbra, in quelle zone le persone lavoravano i campi, i più benestanti avevano del bestiame.

il-manifesto-del-programma-8269.660x368.jpg

Allora o eri partigiano o eri militante fascista, la scelta di Pietro fu’ la prima, doveva sentirsi utile nel liberare l’Italia dalla paura nella quale il regime fascista li aveva fatti cadere tutti. Quanti morti, e quante deportazioni, il…

View original post 77 altre parole

Donne che odiano le donne: riflessioni.

unapersoncinaperbene

Picture_20181019_135741125.jpg

Sai cos’è un ossimoro? Un ossimoro è quando per parlare della notte ti riferisci al giorno, quando gli uomini per creare la pace fanno la guerra e quando le donne odiano altre donne, solo per il fatto di essere donne.

Esiste uno stereotipo fin troppo diffuso riguardante l’idea che le donne siano più arriviste, più invidiose e più meschine degli uomini. Dietro questo stereotipo si giustificano una serie di motivazioni consce o inconsce che rendono la donna, nonostante le conquiste ottenute negli anni, ancora per così dire in difetto, rispetto all’eguaglianza dei ruoli.

A cosa mi riferisco? Mi riferisco a tutti quei momenti in cui noi donne siamo “stronze” con altre donne. Non negare, l’abbiamo fatto tutte almeno una volta. Critichiamo se una donna indossa una scollatura troppo ampia, se un’altra è troppo facile, se un’altra ancora è troppo mascolina e non mostra la sua femminilità. Lo…

View original post 459 altre parole

Le belle immagini della Lucania — Onda Lucana

https://www.youtube.com/embed/vV-OW71csp8?version=3&rel=1&fs=1&autohide=2&showsearch=0&showinfo=1&iv_load_policy=1&wmode=transparent Parco Nazionale del Pollino Tratto da:Onda Lucana®byAntonio Morena Il Parco Inter-regionale del Pollino e’ubicato a ridosso di due regioni del Sud Italia tra; Basilicata e Calabria.Istituito nel 1988 include 56 Comuni divisi in 24 in Lucania e 32 in Calabria con sede amministrativa nel Comune di Rotonda.Si costituisce di cime tra le piu’alte dell’Appennino... Continue Reading →

Riflessione

Onda Lucana

Riflessione

Tratto da:Onda Lucana®by Giuseppe Surico

Il frastuono accompagna il giorno

che stai vivendo

automaticamente per alcune ore,

diverso per ogni istante che rimane.

Vivi ,un sorriso ipocrita,

ma anche di cuore,

un sorriso a denti stretti

una finzione alla circostanza,

una rabbia nascosta

un abbraccio a chi ti è caro,

una carezza data col cuore!

E poi arriva la notte,

il silenzio, il buio

quiete: stai fermo

a pensare qualche episodio .

Se è bello il sonno

arriva dolcemente

cancellandolo al risveglio

se è brutto cerchi

di cancellarlo prima!

Poi il nulla!!!

Tratto da:Onda Lucana®by Giuseppe Surico

View original post

IL DIZIONARIETTO ARBËRESH DI BARILE (PZ) – FJALORTHI ARBËRESH I BARILLIT (PZ)

Onda Lucana

IL DIZIONARIETTO ARBËRESH DI BARILE (PZ) – FJALORTHI ARBËRESH I BARILLIT (PZ)

Tratto da:Onda Lucana® by Kosta Costa Bell

aí//atá: egli; esso – essi

albrésh-i: un italoalbanese – l’italoalbanese

bár-i-ët: erba – l’erba

barillót-i-e: un/il barilese – una/la barilese

bòsht-i: fuso – il fuso

dàle e dàle: adàgio adàgio

dhí-a: capra – la capra

dhjétë: dièci

fáq/e-ja: faccia – la faccia

gajdhùr-i: un asino – l’asino

grìk/ë-a: bocca; gola

këmb/ë-a: gamba – la gamba

kulàç-i: ciambella – la ciambella

kurór/ë-a: corona – la corona

màç/e-ja: gatta – la gatta

mbrënda: dentro

mík-u: un amico – l’amico

mír/ë-i-a (i-e): buono; buona

nùs/e-ja: fidanzata –la fidanzata; sposa – la sposa

plák/ë-a; plák-u: una vecchia – la vecchia; un vecchio – il vecchio

prùsh-i-t: brace – la brace

qèn-i: cane – il cane

rr-ònj/òjta/ùar: vivere

shèsh-i: campo; piazza

të ngrëni-t: cibo – il cibo

ùj/ë-i-t: un’acqua – l’acqua

váll/e-ja: danza – la…

View original post 59 altre parole

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: