Appello per la stampa locale — Discorso in Comune

Onda Lucana

Il sottosegretario con delega all’editoria, il pentastellato Vito Crimi, annuncia che dal 2020 i contributi pubblici all’editoria saranno cancellati. Le prime (e forse uniche vere vittime) di questo provvedimento saranno i giornali delle cooperative e locali, che svolgono una funzione inostituibile e non ce la fanno da soli per le ristrettezze del mercato pubblicitario e la limitatezza del loro potenziale “lettorato”. Nel passato molti sono stati gli abusi permessi dalla mancanza di controllo sui requisiti e complicità con le false cooperative. Una bonifica è necessaria, con nuove regole, ma non la soppressione. Un sindaco propone di presentare e votare ordini del giorno consiliari, mi associo alla proposta. Il mio articolo sull’INchiesta del 27 Ottobre

@tarcisiotarquini

Condivido la proposta del sindaco di Pastena Arturo Gnesi di far votare ai consigli comunali un “atto di indirizzo” in cui venga sostenuta e motivata la conferma dei contributi pubblici destinati ai giornali locali…

View original post 749 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: