IL SALE DELLA VITA — Onda Lucana

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna IL SALE DELLA VITA Rossastra, l’acqua dalle saline, evaporando, esala, mentre, bianco, cristallino sul fondo rimane il sale. Da quando è stato scoperto, sempre il pane e le vivande ha insaporito il sale. Per millenni, gli alimenti umani a lungo ha conservato il sale. Soldati ed operai pure […] via... Continue Reading →

Annunci

RISOTTO CON PAPRIKA E ZAFFERANO — Onda Lucana

RISOTTO CON PAPRIKA E ZAFFERANO Tratto da:Onda Lucana® by Pina Chidichimo Ingredienti per 4 persone: – 360 g. di riso per risotti; – 150 g. di passata di pomodoro;- – 1 cipolla; -1 spicchio di aglio; – 1 bicchiere di vino bianco; – brodo ( 1 l o poco più); – 3 cucchiai di olio... Continue Reading →

Coniglio con cipolle e salvia — Onda Lucana

Coniglio con cipolle e salvia Tratto da:Onda Lucana® by Pina Chidichimo Un secondo da provare per quelle serate da trascorrere con gli amici insieme uniti nelle piacevoli discussioni, gustando il tutto con una infinita tavolata, profittandone per accompagnare questa pietanza con un buon bicchiere di vino possibilmente Lucano doc. Ingredienti per 4 persone: 1 kg... Continue Reading →

Il padre di famiglia, il vero, il reale avventuriero

Onda Lucana

di Charles Péguy C’è un solo avventuriero al mondo, e ciò si vede soprattutto nel mondo moder­no: è il padre di famiglia. Gli altri, i peggiori avventu­rieri non sono nulla, non lo sono per niente al suo confronto. Non corrono assolutamente alcun perico­lo, al suo confronto. Tutto nel mondo moderno, e soprattutto il disprezzo, è […]

via Il padre di famiglia, il vero, il reale avventuriero — il blog di Costanza Miriano

View original post

Spaghetti con broccoli neri, alici, pistacchio e peperoni cruschi

Onda Lucana

Spaghetti con broccoli neri, alici, pistacchio e peperoni cruschi

Tratto da:Onda Lucana® by Vincenzo Armentano

Ingredienti per 4 persone:

  1. – 300 g. di spaghetti;
  2. – due mazzetti di broccoli neri;
  3. – aglio;
  4. – una manciata di granella di pistacchio;
  5. – qualche alice sotto-olio;
  6. – due peperoni secchi;
  7. – sale;
  8. – olio EVO.

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana® by Vincenzo Armentano.jpgProcedimento:

Pulite in modo accurato i broccoli, utilizzando le foglie più tenere e le cimette, lavateli e immergeteli in acqua salata, sbollentarli per poco tempo, di seguito immergeteli  in acqua e ghiaccio in modo che non perdono la clorofilla restando del loro colore naturale verde.

Da parte, mettete una padella per il soffritto, con l’olio, l’aglio e se volete un po’ di peperoncino; nel frattempo preparate i peperoni cruschi ,immergeteli nell’olio bollente per qualche secondo, fate attenzione a non farli bruciare.

A questo punto lessate la pasta con l ‘acqua di cottura dei broccoli. Appena sarà…

View original post 40 altre parole

Senise e la sua leggenda,il territorio e la tradizione, cultura e passione. — Onda Lucana

https://www.youtube.com/embed/0FlODf99Tnw?version=3&rel=1&fs=1&autohide=2&showsearch=0&showinfo=1&iv_load_policy=1&wmode=transparent Senise e la sua leggenda,il territorio e la tradizione, cultura e passione. (Le belle immagini della Lucania) Tratto da:Onda Lucana® byAntonio Morena Senise Comune della Provincia di Potenza ,la leggenda narra che fu fondato da crociati provenienti dalla città di Siena in realtà il nome deriva dalla sua posizione attuale ,urbe edificata nelle vicinanze... Continue Reading →

La macelleria

Onda Lucana

La macelleria

Tratto da:Onda Lucana®by Giuseppe Surico

E poi veniva la sera

quando il sole

si posava dietro le colline

e spariva la sua luce rossastra

lasciando il posto a un grigio tenue.

Il fumo dei fornelli

delle macellerie del corso,

inondava il cielo di un grigio più cupo,

lasciando nell’aria l’odore dei sarmenti

delle vite del primitivo.

Dopo,quando tornava

il cielo sereno,

pulito dal fumo,

Le voci dei garzoni

rompevano il silenzio:

“aiiii aiiii”il fornello era pronto.

La delizia di questa stagione:

pecora con cipolla arrosto

innaffiata da un buon primitivo!!!

Tratto da:Onda Lucana®by Giuseppe Surico

View original post

Vino, pane e lavanderie ecco la ndrangheta 2.0 —

Onda Lucana

Fa denaro a palate. Infilandosi nell’economia legale. Nel tessuto economico. Come la vera imprenditoria. Solo che è marcia. Violenta. Deviata. È l’’ndrangheta 2.0 del nuovo millennio che, alla droga e alle armi, preferisce il business delle pescherie, dei porti marittimi, delle auto rubate, delle lavanderie industriali, dei prodotti vinicoli e caseari, delle discoteche, delle scommesse legali, dei panifici, delle onoranze funebri, dei campeggi, dei reperti archeologici e persino dei centri d’accoglienza dei migranti. Una corsa ai soldi che non conosce confini. E dalla Calabria raggiunge la Lombardia, la Germania, la Svizzera, il Ticino.

Perché, come ha evidenziato la procura di Catanzaro con l’operazione Stige, oggi la ‘ndrangheta non può̀ più̀ essere vista in maniera parcellizzata come un insieme di cosche locali, di fatto scoordinate, i cui vertici si riuniscono saltuariamente (pur se a volte periodicamente), ma come un “arcipelago” che ha una sua organizzazione coordinata ed organi di vertice dotati…

View original post 450 altre parole

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: