Anarchismo e Comunismo  

Onda Lucana

Anarchismo e Comunismo

 Tratto da: Onda Lucana® by Monica Splendori (AIL)

Tutte le volte che ci si pone il problema di modificare in senso democratico il sistema politico degli Stati Borghesi, ci si trova di fronte ad una scelta di metodo: l’alternativa tra la linea politica sostanzialmente marxista e quella sostanzialmente anarchista. Marx e Bakunin (spesso conosciuti solo di nome), occupano ancora la mente, o meglio il cuore di tutti i democratici sinceri. Qui si tenta un esame obiettivo delle loro teorie essenziali, nella convinzione che tale esame è indispensabile per affrontare costruttivamente i problemi delle attuali democrazie occidentali, ridotte ormai ad una parodia del concetto stesso di democrazia.

Il comunismo si reggeva sul pensiero marxista e Marx credeva che il motivo per cui doveva essere fatta una rivoluzione era appunto la forma di oppressione esercitata dalla classe borghese sul proletariato, e che questa borghesia dovesse essere eliminata dopo una…

View original post 437 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: