Il Timo: non solo per la tosse…

Fitonews

Il Timo (Thymus vulgaris L.) viene utilizzata da sempre  per la sua attività antisettica, espettorante e mucolitica nelle affezioni dell’apparato respiratorio. A queste attività affianca una non trascurabile azione antitussiva e spasmolitica agendo, quindi, sullo spasmo bronchiale (regolazione del tono bronchiale): risulta pertanto utile, come coadiuvante, in caso di bronchite, nella pertosse, nella tosse asmatica e in genere nelle forme catarrali.  Queste indicazioni sono riconosciute dalla Commissione E del BfArM, dall’OrganizzazioneMondiale della Sanità (OMS) e dall’European Scientific Cooperative on Phytotherapie.
La pianta possiede, inoltre, attività tonica generale ed è un eccellente stimolante intellettuale: il suo infuso viene raccomandato, dopo i pasti, per contrastare la sonnolenza post-prandiale e migliorare la concentrazione. («agli intellettuali che conducono una vita sedentaria per vincere la sonnolenza postprandiale e permettere loro di rimettersi, così, al lavoro con… rinnovato vigore!»). A questo proposito, un’annotazione storica: «Il profumo di questo fiore…

View original post 34 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: