A chiève

Onda Lucana

A chiève

Tratto da:Onda Lucana® by Titto D’Onofrio Tursi (MT) 24/06/2018

Avie na chièva granna granna,

ma vi rumaste tatagranne,

cè grapie a cantènelle.

Su-pi i vutte c’erene sempe du-ie mutèlle,

che nu centrone appèse au mure

sempe a stessa fuurèlle:

u segne da cruce e pò se putita

cuntunuè a Pascarelle:

vine ianche e vine russe,

cù ruzzue sutte u mùsse.

Alla chiève nda mascecature

ci’appènie nù maccature

che fè accorge a le cumparùcce

ca ière pronte a sparè tutte i cartucce.

Che furmagge e savzizze

arrampecaiene a petrizzze.

Cumpa Cicce e Maste Peppe

ammucciaiene i vescotte sutta

nu pizzue de giacchette.

Niculine u sacrestene

sunaiete i campene, che na mene n-dutte,

nda chellate tenite nu menze partaialle.

Già se fatte menze iurne:

prèsaabrise, prè l’uteme mozzeche alla saabrise,

u vine vete abbasce ca iè na rise.

La chiave

Avevo una chiave molto grande

me l’aveva lasciata mio nonno

View original post 144 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: