Regime siriano e opinione occidentale: così ha vinto la macchina della propaganda — Le Voci della Libertà

Onda Lucana

Articolo originale di MICHEL TOUMA

Traduzione a cura di Giovanna De Luca e Marina Centonze

Le apparenze sono spesso ingannevoli. Soprattutto nel mondo dell’informazione, per eccellenza nebuloso e opaco, e soprattutto quando la Ragion di Stato è invocata da un tiranno crudele e assetato di sangue. Un tiranno che non si ferma assolutamente davanti a nulla pur di giustificare e perpetuare il suo potere assoluto. Ciò vale in particolare per il regime siriano, che mostra in quale misura la manipolazione machiavellica e la disinformazione “professionale”, eretti a sistema di governo, possano creare cliché e  una propaganda insidiosa che alla fine riesce ad ingannare sia i politici che un gran numero di persone.

Bashar al-Assad è un vero e proprio maestro nell’arte della manipolazione e della disinformazione. Purtroppo, molte persone – in Occidente come in Libano – continuano a credere a questa strategia basata su slogan fuorvianti e sapientemente mantenuti…

View original post 1.087 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: