GENOVA E IL DIO DENARO — MARCO.S.

Onda Lucana

Oggi è un giorno come tanti della nostra storia in cui mi viene da piangere, quei giorni tristi di mille domande senza risposte, persone muoiono, il caso, il destino, la mano di Dio o del Dio denaro chissà.
L’ irresponsabilità dello stato, i soldi che non ci sono più, perché rubati da quella massa di delinquenti dello stato, che lo hanno fatto per decenni rendendo la nostra vita quasi invivibile.
Una nazione allo sfascio, questo siamo, gestiti da ridicoli pagliacci in giacca e cravatta che ci hanno sempre preso per il culo e una volta saliti al potere prospettando giorni migliori, dando la colpa a chi aveva governato prima, sono finiti a rubare più degli altri, questi i risultati, e noi? Noi sempre a credere, a sperare, a lavorare dando a loro due terzi di quello che con il sangue e il sudore abbiamo guadagnato, ma nulla è mai cambiato…

View original post 318 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: