A Rassignaziune

Onda Lucana

Copertina Frammenti Rotondesi by Peppe Bruno

A Rassignaziune

Tratto da:Onda Lucana® by Peppe Bruno

Chi fatiga, sulu a ci pinsà

Ti vene ncapu come na Rivuluziune

Arricurdannu a quannu ierisi giuvinu

Nzò chi faciasi iera tuttu facile

cunti zinni, e cunti granni,

nun faciasi mai danni.

Ti minavisi puru ndu focu,

ti parìa tuttu nu ioco

Mo chi l’anni su passati, ti sentisi propriu ruinatu

U munnu iè canciatu, ti vidisi a tutti abbannunatu.

Ti sentisi smuntatu, l’occhi faceranu tuttu

ma i vrazzi e i manu, ti tenenu luntanu.

Mo cu i tempi moderni, nun s’ adusa cchiù

u stessu vistimentu, e u stessu parlamentu

a noi pare tuttu cchiù cumplicatu…

I cammise a quiddri tempi ,

s’adusavanu senza i colli, ci facianu sulu a pistagna,

i buttuni ieranu cchiù granniceddre…

I iditi da manu s’anu arriggidute.

I buttuni i o sù quantu na zicca,

e tu a matina p’ abbuttunà,

fai nu nzicca nzicca…

e…

View original post 24 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: