Migranti: l’Italia, l’Ue e la frattura con l’Europa orientale — Notiziario Estero

Onda Lucana

L’Italia porta a casa un buon risultato sull’accoglienza migranti. I Paesi dell’Europa orientale però prendono le distanze e mandano ancora un segnale della contrapposizione con l’Europa occidentale.

Il premier italiano Giuseppe Conte porta a casa un risultato importante sull’accoglienza dei migranti che sono sbarcati in 450 al porto di Pozzallo, Sicilia. Forse per la prima volta Roma è riuscita a fare sentire la sua voce a livello comunitario sulla questione immigrazione e solidarietà e a avere un ruolo di leader.

L’appello lanciato dal presidente del Consiglio Italiano a distribuire nei Paesi europei le 450 persone arrivate a Pozzallo non è rimasto inascoltato. Prima la Francia e Malta(quest’ultima manifestando un po’ di mal di pancia), poi Germania, Spagna e Portogallo hanno accolto l’invito a dare ospitalità a 50 migranti ciascuno.

Sotto un profilo di politica regionale europea non è cosa da poco. Quella ottenuta dal governo italiano è stata una…

View original post 488 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: