Vittorio Emiliani, Tutela e valorizzazione devono marciare insieme — Emergenza Cultura

Onda Lucana

Dibattito dopo gli interventi di Guzzo, D’Andria e Greco

La Puglia ne è la lampante riprova. Memorabili le mostre sugli Ori di Taranto e altro organizzate dalla Soprintendenza Archeologica. Anche Bottai bocciò nel 1939 seccamente le Soprintendenze uniche create dal fascismo nel 1923 ed ora ripristinate.

Ho frequentato e avuto per amico quel grande maestro che è stato Dinu Adamesteanu, prima e dopo la creazione del bel Museo della Siritide a Policoro, raddoppiatosi nel tempo per le continue scoperte della sua straordinarie équipe (oggi quel gigantesco, continuo travaso sarebbe impossibile). Ho conosciuto bene Piero Guzzo quando era a capo a Taranto della Soprintendenza archeologica unica della Puglia. Ricordo lucidamente le mostre che vennero realizzate allora, a dimostrazione che tutela e valorizzazione potevano e dovevano marciare insieme e non divise come vuole invece questa dissennata “riforma” alla quale è urgente porre rimedio prima che la macchina della tutela di scassi in maniera…

View original post 1.034 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: