IL VENTO

Onda Lucana

348820 Immagine tratta da web.

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna

IL VENTO

Invisibile, ad un tratto
si levò il vento!

Dai monti, silenzioso scese,
e rapido raggiunse il paese.

Ogni cosa
a strapazzar prese senza ragione,
come con lo schiavo
una volta faceva il suo padrone!

Le nuvole, impaurite,
come lepri inseguite, fuggirono precipitose!

Ma il vento le raggiunse furioso
e con un soffio possente
a brandelli le ridusse impietoso!

Poi con le case e gli alberi se la prese!

E tutto ruinò in paese!

Caddero comignoli e tegole volaron via!

Gli alberi, coraggiosi,
di resistere cercarono al suo impeto,
ma ad ogni colpo, ondulavan pendoloni,
come barche tra i cavalloni!

Dietro ogni porta, dietro ogni finestra,
come lupo rabbioso,
furioso ululava il vento
e a tutti faceva gran spavento!

Funo di Argelato, genn. ’89

Tratto da:Onda Lucana by Gerardo Renna

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: