Sui trialometani l’Istituto Superiore Sanità non può aiutare Arpab e l’ASM ha già chiesto due volte la deroga sul limite, intanto anche in Trisaia non partono i controlli alimentari specifici

Onda Lucana

pertusillo-masseria-1-febbraio-crisci-gen-2018.jpg

Sui trialometani l’Istituto Superiore Sanità non può aiutare Arpab e l’ASM ha già chiesto due volte la deroga sul limite, intanto anche in Trisaia non partono i controlli alimentari specifici

Da Giorgio Santoriello – 23 maggio 2018

Con la delibera 116 il Dott. Lucentini dell’ISS scrive ad Arpab che l’istituto di sanità non può effettuare prove di laboratorio terze per la ricerca dei trialometani almeno fino a luglio ( noi abbiamo motivo di credere anche dopo ) ed intanto fonti interne ci confermano che l’ASM non avrebbe ancora ratificato e reso operativo il protocollo di collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico di Foggia per la ricerca di cromo esavalente e trielina negli alimenti della Trisaia per implementare i controlli mai svolti sugli alimenti locali per questi parametri. Mentre i dirigenti di Arpab, delibera 115, combattono per gli adeguamenti dei contratti, noi cittadini continuiamo a pagare un ente che eroga più stipendi che analisi.

View original post 247 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito con tecnologia WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: