L’ABBUFFATA

Onda Lucana

L’ABBUFFATA

Tratto da:Onda Lucana®by Gerardo Renna

Giorni di festa.

Qual formiche inquiete,
la gente dilaga e frenetica la città invade!

I negozi ed il mercato assale,
come sulla preda s’avventa l’aquila reale!

Beni d’ogni sorta compra
e a fatica trascina alla sua tana!

Caduto ogni ideale, ogni valor perduto,
con grandi tavolate fino a star male
s’ingozza e s’abbuffa ognuno!

Sazio per il cibo abbondante
e di lussuria ubriaco,
felice fa festa l’uomo benestante!

Mentre tanti la lor vita vivono
di stenti e affanni…!

Migliaia di handiccappati e disoccupati
tra pene e scherni dibattonsi
con fatica estrema

Milioni di esseri (tuoi simili)
ogni giorno soffrono e muoiono
di fame, sete e freddo,
anche per la tua egoistica ingordigia….
e la tua lussuria sfrenata!

Per l’aiuto che con mille scuse
al tuo prossimo ti ostini a non prestare
e così, con indifferenza,
contribuisci ad ammazzare…!

Funo di Argelato, dic…

View original post 8 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: