Ndrangheta lucana: il Pollino “luogo sacro” dei Basilischi. (seconda parte)

Onda Lucana

pollino.jpg Immagine fornita dall’autore-Pollino

Ndrangheta lucana: il Pollino “luogo sacro” dei Basilischi. (seconda parte)

Tratto da:Onda Lucana® by Pino Colaiacovo 

La ndrangheta Lucana, una mafia senza le tradizioni storiche di quella calabrese, con l’avvento dei Basilischi vuole darsi una propria struttura organizzativa, a partire dall’affiliazione dei picciotti che avviene con un battesimo.

Un ritualismo carico di simbologia, tipico delle altre mafie. Un vero e proprio giuramento contraddistingue il momento solenne di ingresso nella “famiglia” di Ndrangheta.

Contrariamente alle altre mafie, per i Basilischi l’affiliazione dei nuovi adepti può avvenire soltanto sul POLLINO. Alla foce del fiume Sinni, luogo sacro nel quale ci si consacra alla famiglia.

L’aspirante Ndranghetista viene scortato sul luogo del battesimo, il Sinni, da tre sentinelle di omertà. Ad aspettarlo la famiglia e il suo Capo con in mano un bastone d’argento, segno del comando.

Suggestiva una parte della formula di affiliazione “Partii…

View original post 231 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: